Rubrica — Spettacolo

Sabato 17 novembre presentazione del libro “L’arte di imitare. Il fenomeno delle tribute band in Italia”

Beatbox

Alla libreria Marabuk di Firenze l’autore, Massimiliano Barulli, affronta a fondo il tema delle tribute band in Italia


Sabato 17 novembre alle 17.30 verrà presentato il libro di Massimiliano Barulli, L’arte di imitare. Il fenomeno delle tribute band in Italia (Arcana Edizioni) alla libreria Marabuk, in Via Maragliano 29/E. Ad accompagnare l’autore ci sarà Giancarlo Passarella (musicalnews.com, Ululati dall’Underground, Il Re del Gancio), citato all’interno del libro per la sua importanza nei Fan Club italiani, per la fanzine Solid Rock e per la sua esperienza radiofonica, televisiva e come critico e cultore musicale.

L’arte di imitare. Il fenomeno delle tribute band in Italia” è la prima pubblicazione in Italia a trattare a fondo il tema delle tribute band in Italia, un fenomeno controverso e centrale nella scena musicale live italiana. Se da una parte questi gruppi suscitano l’odio di musicisti e cultori della musica dal vivo, dall’altra riempiono i locali dove suonano. Dopo aver mosso i primi passi negli anni Novanta, oggi i tributi occupano uno spazio di rilievo in tutta la penisola: contano su un importante seguito di pubblico e sono argomento di accesi dibattiti; elevano ad arte il concetto di tributo, arrivando a creare delle riproduzioni quasi teatrali; replicano i brani originali suonando strumenti identici agli artisti di riferimento; diventano un tutt’uno con la rockstar.

Il libro racchiude numerose interviste a tribute band, come ai Beatbox (Beatles), agli Achtung Babies (U2), agli Sticky Fingers (Rolling Stones) e ai Tra Liga e Realtà (Ligabue), così come a giornalisti e addetti al settore, tra i quali Federico Guglielmi. I diversi punti di vista mostrano dall’interno tutte le contraddizioni, le passioni, gli obiettivi e i dilemmi di un fenomeno in continua evoluzione.

La libreria Marabuk si trova in Via Maragliano 29/E, facilmente raggiungibile a piedi dalla stazione di Santa Maria Novella o prendendo l’autobus 22 direzione Novoli, fermata Maragliano 65.

Redazione Nove da Firenze