Rossi: "I ragazzi che hanno rubato l'ambulanza? Grande problema di natura culturale"

Il governatore commenta l'azione dei tre giovani di San Marcello Pistoiese che non contenti, poi, hanno postato l'accaduto sui social. "Non è una bravata, è una totale perdita del senso della realtà. Occorre lavorare di più sulla formazione"


(DIRE) Firenze, 25 giu. - "Quando assisto ad atti del genere penso che siamo davanti ad un grande problema di natura culturale e che la nostra comunità possa e debba fare di più sul fronte della formazione". Così il presidente della Toscana, Enrico Rossi, commenta l'azione di tre ragazzi di San Marcello Pistoiese che hanno rubato un'ambulanza per poi postare l'accaduto sui social. "Rubare e danneggiare un bene importante come un'ambulanza, dileggiare i volontari e poi pubblicare il video sui social, non è una bravata, è totale perdita di senso della realtà - aggiunge-. Dobbiamo fare di tutto perché cresca, soprattutto tra le nuove generazioni, un nuovo senso civico, basato sul rispetto e sulla difesa dei beni e degli spazi pubblici".

Redazione Nove da Firenze