Rubrica — Spettacolo

ReGeneration Festival: sold-out per i biglietti degli spettacoli a Boboli

Oltre 200 giovani talenti internazionali arrivati da tutto il mondo sono impegnati in questi giorni nelle prove alla sede di Mascarade Opera Studio, la scuola fiorentina di perfezionamento lirico che verrà inaugurata ufficialmente a settembre


Successo per il ReGeneration Festival: in sole otto ore dall'apertura delle prenotazioni sono già esauriti i 500 biglietti gratuiti per le quattro serate in programma al Giardino di Boboli dal 26 al 29 agosto. Restano ancora posti disponibili per gli appuntamenti in città in programma a Palazzo Corsini, durante il giorno per i piccoli e, a tarda notte, alla Manifattura Tabacchi. Le prenotazioni possono essere effettuate sul sito di New Generation Festival e per i due concerti alle 23 a Manifattura Tabacchi.

"Siamo molto felici del consenso ricevuto in poche ore. Ci fa capire che lo spirito con il quale abbiamo voluto offrire alla città questo Festival è stato compreso: un festival della speranza, della rinascita che vede per la prima volta talenti, creativi e istituzioni culturali insieme", affermano Maximilian Fane, Roger Granville e Frankie Parham, che quest'anno hanno voluto realizzare un'edizione speciale del New Generation Festival reso possibile dalle Gallerie degli Uffizi, che accolgono l'iniziativa al Giardino di Boboli, dal 26 al 29 agosto.

Un programma senza precedenti quello di ReGeneration Festival - opera, musica, concerti sinfonici, jazz e cameristici - che potrà essere seguito anche in diretta streaming su i canali YouTube e Facebook delle Gallerie degli Uffizi, grazie alla collaborazione con West 46TH Films, per la regia di Alessandro Parrello, che realizzerà anche una innovativa ripresa in realtà virtuale dell'Opera di Rossini. Ma non solo, ci saranno anche altri appuntamenti in città: il 26 agosto alle 18:30 il Violinista Charlie Siem suonerà dal balcone cerimoniale di Palazzo Vecchio; a Palazzo Corsini durante il giorno per i piccoli e, a tarda notte, due serate di musica e dj set alla Manifattura Tabacchi. L'edizione speciale di questo ReGeneration Festival è un dono alla città di Firenze fortemente voluto dai giovani produttori inglesi Maximilian Fane, Roger Granville e Frankie Parham del New Generation Festival, che ogni anno promuove e organizza la rassegna musicale fiorentina per sostenere giovani talenti internazionali. Quest'anno la collaborazione con le Gallerie degli Uffizi si avvale di un valore aggiunto: il desiderio di rilanciare un settore gravemente colpito dalla pandemia, quello della cultura e in particolare dello spettacolo dal vivo, con tutto il suo comparto di artisti, lavoratori e maestranze. Un'iniziativa alla quale hanno aderito con entusiasmo molte altre istituzioni cittadine e soggetti operanti nel settore culturale come la Fondazione Mascarade Opera, la Corsini.Events Group, partner operativo del Festival, oltre a generosi donatori internazionali che hanno dimostrato di avere a cuore la musica, l'arte e il progetto culturale alla base di questa iniziativa. Entusiastica è stata anche la risposta delle istituzioni musicali del territorio fiorentino che hanno deciso di aderire al programma e di prestare il proprio contributo artistico, grazie anche alla collaborazione di Neri Torrigiani, dal Maggio Musicale Fiorentino al Conservatorio di Musica "Luigi Cherubini", dalla Scuola di Musica di Fiesole all'Accademia Musicale Chigiana e l'Associazione Musica con le Ali insieme ad artisti come il regista Edoardo Zucchetti, l'Associazione Artiglieria, la regista Teodora Pampaloni. L'ampiezza del luogo consentirà un allestimento della platea nel rispetto delle normative anti-Covid e per un numero massimo di 500 spettatori a serata. L'ingresso è da Piazza Pitti, in orario serale diverso per ciascuno spettacolo. Biglietto gratuito, fino ad esaurimento posti, con obbligo di prenotazione.

Redazione Nove da Firenze