​Qualità della vita a Firenze, Dario Nardella: "errori madornali" nella classifica

Il Sindaco della Città Metropolitana Dario Nardella invita alla correzione dei dati


Un quotidiano nazionale ha pubblicato una classifica sulla qualità della vita nelle province italiane (Classifica annuale di Italia Oggi), da questa emergerebbe un vistoso declassamento del territorio della Città Metropolitana di Firenze, scesa dal 37 esimo al 54 esimo posto.  

Mentre sui Social è esplosa la polemica con attacchi diretti all'amministrazione fiorentina, il sindaco Metropolitano ha chiesto una verifica dei dati.

Il Sindaco Dario Nardella ha fatto verificare all'Ufficio unico di Statistica del Comune e della Metrocittà di Firenze i dati riportati e "Sono emersi - ha spiegato stamani nel Consiglio metropolitano - "errori madornali", ad esempio in ordine alla disoccupazione, in particolare quella giovanile, mentre i dati Istat dicono tutt'altro".

Nardella ha parlato con l'editore del quotidiano e ha chiesto una pronta correzione dei dati, anche perché la classifica pubblicata "si è prestata immediatamente a strumentalizzazioni".
Nel corso della giornata il Sindaco chiamerà anche il rettore dell'Università La Sapienza, all'origine della ricerca e della classifica.

Nardella non esclude di adire a vie legali per per tutelare l'immagine del Comune e della Città Metropolitana. "Sono costernato - ha detto in Consiglio - per il modo superficiale e sciatto con cui sono stati elaborati dati che anche un allievo al primo anno di Statistica sarebbe in grado di interpretare correttamente"

Redazione Nove da Firenze