Rubrica — Spettacolo

“Preti Operai”, il docu-film rinviato a data da destinarsi

Empoli, saranno ricontattati i tanti prenotati. L’evento ‘unico’ e gratuito è rimandabile in quanto non fa parte di nessuna rassegna


EMPOLI – “Preti Operai”, il docu-film che racconta i tre operai Bruno Borghi, Sirio Politi e Renzo Fanfani, è stato rinviato a data da destinarsi. La proiezione del documentario sui tre sacerdoti di Empoli, Firenze e Viareggio, la cui proiezione era in programma domani sera, mercoledì 21 ottobre, al cinema teatro Excelsior di Empoli, è stata rimandata.

La decisione degli organizzatori è stata presa alla luce del fatto che l’evento, gratuito, non costituiva una data di un programma organico, bensì si tratta di una proiezione staccata da qualsiasi cartellone.

Quindi l’appuntamento è rimandabile e soprattutto recuperabile senza problemi programmandolo per tempo.

Peraltro le prenotazioni avevano fatto registrare un ‘tutto esaurito’, sintomo del grande interesse per l’opera che parla di tre preti ‘unici’ che scelsero di stare dalla parte degli ultimi: don Bruno Borghi di Firenze; don Sirio Politi di Viareggio e il ‘nostro’ don Renzo Fanfani di Empoli.

Il film, scritto da Paola Sani e don Andrea Bigalli, sotto la regia di Massimo Tarducci, intitolato “Preti operai. Borghi, Politi, Fanfani e l’esperienza toscana”, prodotto da La Terza PratticA con il patrocinio e contributo delle Regione Toscana, sarà recuperato prossimamente.

L’organizzazione ricontatterà tutte le persone che si erano prenotate per comunicare la nuova data della proiezione.

Redazione Nove da Firenze