​Polizia Municipale: polemica sui nuovi agenti per il tempo determinato

Non avrebbero tempo di adattarsi ed entrare in servizio effettivo


Il Comune di Firenze ha assunto 16 nuovi agenti per la Polizia Municipale a tempo determinato, una tipologia contrattuale che non garantirebbe, secondo l'opposizione di Palazzo Vecchio "neppure il tempo di adattarsi"
"La notizia sarebbe positiva se non fosse che tra affiancamento in strada con colleghi esperti e formazione in itinere arriveranno alla fine del contratto e dovranno lasciare il lavoro. E' questa la rivoluzione così tanto promessa del corpo comunale?” commenta Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, replica alle parole dell'assessore Gianassi.
E spiega: “Il procedere all'assunzione a tempo determinato per titoli porta a questo problema. Senza niente togliere agli aggiudicatari della graduatoria, ci chiediamo come possono i nuovi assunti svolgere la propria funzione in così poco tempo ed essere inseriti nelle turnazioni sul territorio? E gli ambiti in cui opereranno? Insomma c'è solo tanta confusione, o almeno è questo quello che percepiamo dalla seduta del Consiglio comunale”. 

Redazione Nove da Firenze