Pitti Uomo numero 97: progetti speciali e tanti eventi in città

La prossima edizione dal 7 al 10 gennaio 2020. Primo Giorno di Scuola in Manifattura Tabacchi in coincidenza con l'apertura del salone. Numberblue debutta a Firenze


Questa volta Pitti parla di bandiere. “Show your flags at Pitti” è il nuovo tema di Pitti Uomo 97 e di tutti gli altri saloni invernali targati Pitti Immagine. Dalla campagna di comunicazione con la quale sono state annunciate le date di gennaio, realizzata dal grande fotografo reporter Franco Pagetti, con l’art direction di Angelo Figus, fino all'allestimento degli spazi in Fortezza da Basso: il filo conduttore è quel rettangolo di stoffa sul quale si intersecano linee, colori e disegni. In Fortezza, dove il set design sarà curato da Alessandro Moradei, la bandiera perderà il suo senso bidimensionale e puramente geometrico, diventando uno scenario che connoterà gli spazi attraverso nuove prospettive. Partendo dall'ingresso fino al piazzale e alle facciate dei padiglioni principali, l'intero percorso dei visitatori diventa un'esperienza sensoriale legata ai materiali e al colore. All'ingresso e al Lyceum, lo scenario è dominato da trasparenze che rendono le architetture evanescenti, quasi fluttuanti. Sulla facciata del Padiglione Medici, le grafiche prendono vita, il colore trionfa nell'insieme di tante bandiere e nella citazione dei loro tipici simboli. Nel Piazzale Centrale, infine, la bandiera di Pitti diventa una vera e propria scenografia: le geometrie da piatte diventano dinamiche e da esse scaturiscono nastri elastici che connettono le varie aree della Fortezza, abbracciando idealmente tutta la community di Pitti.

Per la 97esima edizione di Pitti Uomo, la rivista di moda e cultura contemporanea DUST MAGAZINE curerà una sfilata-evento alla Fortezza da Basso. Un nuovo progetto che esplora quello che è probabilmente uno dei maggiori contributi dati dal salone alla moda maschile: il superamento dei confini di ciò che può essere considerato formale e delle regole del vestire elegante. Un esercizio continuo che nelle varie edizioni è riuscito a coniugare elementi apparentemente molto distanti, come il gusto sartoriale e i codici degli stili più classici, con l’abbigliamento casual e lo sportswear. Questi aspetti dell’everyday-wear per l’everyday man saranno celebrati secondo l’originale punto di vista della rivista in uno show che vedrà i capi e i look di una selezione di brand italiani e internazionali che partecipano al salone uscire dagli stand per sfilare negli spazi aperti della Fortezza. Un’esperienza immersiva e una nuova prospettiva, che pone il pubblico di fronte alla domanda:“Cos’è il nuovo formale oggi?”.

Jil Sander sarà il Guest Designer di Pitti Immagine Uomo n.97 (Firenze, 7-10 gennaio 2020). Lucie e Luke Meierco-direttori creativi di Jil Sander dalla primavera del 2017 – presenteranno la nuova collezione menswear dell’iconica fashion house con un evento speciale a Firenze, mercoledì 8 gennaio.

Random Identities, il primo progetto indipendente di Stefano Pilati, sarà Special Guest di Pitti Uomo 97. La collezione svelata per la prima volta dal designer nel 2017, sarà protagonista di un evento speciale a Firenze giovedì 9 gennaio.

Il rivoluzionario brand unisex TELFAR sarà lo Special Project di Pitti Uomo n. 97. Telfar Clemens – che ha fondato il brand nel 2005 a New York – porterà il suo concetto di moda fluida, ’simplex’ (simple + complex) a Firenze con un evento speciale, in programma giovedì 9 gennaio.

Il blu è il colore della fondazione Palazzo Strozzi, dove Number Blue farà il suo debutto a Firenze, durante Pitti Uomo 2020. Il blu è il colore per l’anno 2020, si presenta come “pieno di calma e sicurezza, che crea connessioni”. Giunto alla settima stagione, Numberblue sta riscuotendo un crescente interesse da parte di rivenditori e consumatori, posizionandosi nel segmento di mercato dell’alta qualità a prezzo accessibile. Attualmente il brand è presente nel mercato italiano in 15 regioni, 40 città e 200 negozi al dettaglio, e si sta espandendo nel mercato europeo con l’acquisizione di nuovi punti vendita.

Primo giorno di scuola, proprio il 7 gennaio 2020, in occasione di Pitti Immagine Uomo 97, nella nuova sede Polimoda in Manifattura Tabacchi, la più importante operazione di rigenerazione urbana in Italia.

In occasione del vernissage della OL’Factory il Maestro Profumiere Sileno Cheloni presenta il suo nuovo profumo. Sileno Cheloni sarà presente per la prima volta a Pitti Uomo. Martedì 7 gennaio dalle ore 18:00 alle ore 22:00 Cocktail Party, in Via San Niccolò 95R. Un percorso nel lifestyle maschile e un cocktail in occasione di Pitti Uomo 97.

Mercoledì 8 gennaio ore 15.30 al Museo Novecento, in Piazza Santa Maria Novella 10 Fashion & Art: A timeless contamination. La contaminazione tra arte e moda sarà il tema del talk che vedrà come relatori la Curatrice d’arte contemporanea Caroline Corbetta, il Direttore e Curatore del Museo 900 di Firenze Sergio Risaliti, lo Stylist e Art director Simone Guidarelli e Federico Poletti Direttore di Man in Town. Mercoledì 8 gennaio ore 18:00 -Istituto Marangoni, Via de’ Tornabuoni 17 Stdio 24: Unconventional Beauty Installazione luminosa della facciata nata dalla creatività dei migliori studenti di Istituto Marangoni.

Redazione Nove da Firenze