Piazza Leopoldo: borseggiatori sorpresi e arrestati

Accerchiati dalla Polizia mentre si stavano spartendo il bottino di un colpo ad un’anziana


Gli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Rifredi hanno arrestato, con l’accusa di furto aggravato in concorso, due cittadini georgiani di 36 e 41 anni, sorpresi in strada mentre si stavano spartendo il bottino di un colpo appena consumato alla fermata della tramvia di piazza Leopoldo.

A quell’ora diverse persone stavano aspettando il tram dopo aver fatto la spesa al vicino centro commerciale.

Ad attirare l’attenzione dei poliziotti sono stati proprio i due cittadini stranieri non appena si sono incamminati verso via Pompeo Neri: il 36enne stringeva tra le mani un vistoso portafogli rosso da donna.

Una volta appartati e pensando forse di averla fatta franca, i due si sono messi a rovistare all’interno del borsello: in un istante si sono ritrovati circondati dalla Polizia che ha subito fermato i sospetti e recuperato quello che, senza alcun dubbio, era il frutto di un borseggio messo a segno poco prima.

L’ipotesi degli investigatori ha presto trovato conferma: oltre a qualche banconota gli arrestati avevano anche preso i documenti della legittima proprietaria del portafogli, nonché un suo modulo di autocertificazione Covid- 19.

Una volta rintracciata, la vittima, una signora di 74 anni, ha confermato agli agenti di essere stata borseggiata poco prima alla fermata della tramvia, dopo che aveva fatto la spesa.

La donna è rientrata subito in possesso del maltolto, mentre i due borseggiatori sono finiti in manette.

Redazione Nove da Firenze