Perdono lo zaino in vacanza, rintracciati poco prima di ripartire

Firenze, disavventura per una famiglia canadese: c'erano soldi, tablet e chiavi della macchina. L'azione combinata di Vigili e Polizia ha risolto la situazione


Aveva organizzato un viaggio per il compleanno della moglie, ma ha perso il suo zaino con i soldi, un tablet, un lap top e le chiavi della macchina proprio prima della partenza e la Polizia Municipale lo ha ritrovato e lo ha consegnato al figlio: è successo stamattina grazie ad una pattuglia della comunità e del reparto Isolotto in collaborazione con la Polizia di Stato del posto di frontiera dell’aeroporto.

Qualche giorno fa infatti agli agenti dell’Isolotto è stato portato uno zaino contenente oggetti di valore che era stato trovato in stazione. Le pattuglie della comunità e dell’Isolotto si sono quindi prodigate per ricercarne il proprietario, che aveva scritto i suoi estremi ed il numero del volo su un depliant con tutte le tappe della vacanza all’interno dello zaino.

Dopo alcune ricerche grazie anche alla Polizia di Stato è stato rintracciato l’uomo, un canadese di circa 60 anni, che era in visita a Firenze per il sessantesimo compleanno della moglie insieme al figlio di circa 30 anni. L’uomo però si stava già imbarcando con la moglie per tornare a casa intorno alle 13, mentre il figlio sarebbe partito dopo qualche ora. Gli agenti hanno così restituito a tempo record lo zaino al figlio del turista, il quale li ha sentitamente ringraziati per il loro operato.

Redazione Nove da Firenze