Rubrica — In cucina

Pasticcere del Galluzzo a "La Vita in diretta"

ph Facebook La Vita in diretta

"Porto i miei dolci di casa in casa": su Rai1 la testimonianza di Jacopo Morandi, intervistato da Lorella Cuccarini, per limitare i danni in questo periodo di emergenza da Coronavirus


In paese era un evento che in molti attendevano e oggi pomeriggio è successo. Jacopo Morandi, pasticcere del Galluzzo, è stato intervistato da Lorella Cuccarini durante "La Vita in diretta" ed ha spiegato come sta limitando i danni economici in questo periodo di emergenza da Coronavirus. "Porto i miei dolci di casa in casa", ha raccontato, unendo così il lavoro di pasticcere a quello di "fattorino". 

Jacopo Morandi, in un servizio basato su immagini fiorentine, ha voluto specificare che la sua attività si trova al Galluzzo, e che i suoi clienti gli sono stati vicini in questo momento difficile. Citando anche naturalmente la fidanzata Francesca, la mamma Fiorenza e il capo pasticcere Sergio. Il babbo Fabrizio e il fratello Emanuele in questo momento sono impegnati in altre attività ma sempre attenti all'attività della pasticceria di famiglia.

Morandi ha anche pronosticato che a suo avviso non sarà possibile tornare alla normalità prima di molti mesi e che gli incassi delle attività come la sua probabilmente saranno meno della metà rispetto a prima. E quindi ha chiesto attenzione per quanto riguarda i pagamenti che tanti esercenti sono chiamati ad espletare nei prossimi mesi.

La pasticceria Morandi tra l'altro nelle settimane scorse ha realizzato per la Parte Guelfa  i "berlingozzi", biscotti con l'impasto del tipico dolce di Carnevale della Firenze che fu.

In cucina — rubrica a cura di Antonio Patruno

Antonio Patruno

Antonio Patruno — Giornalista professionista. Ha lavorato a La Nazione e poi alla redazione del Giornale della Toscana. Ha studiato Lettere classiche all'Università degli Studi di Firenze

E-mail: nove@nove.firenze.it