Neve in Toscana: piste aperte nel weekend tra sci, ciaspole e sleddog

Al Passo Radici (Lu) sono iniziati i corsi per ragazzi dello Sci Club Focolaccia, sull'Amiata è aperta la pista di fondo Macinaie


Continua la stagione dello sci su tutta la montagna toscana e si annuncia un altro week end con neve e sole. Le temperature sono gradevoli e la neve in pista è dovunque sufficiente a garantire una buona sciabilità.

Torna ‘Miniabetonissimo’, la gara di slalom gigante dell’Abetone per grandi e piccini in programma domenica 17 febbraio a partire dalle 9. Il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, ha voluto salutare, questa mattina al palazzo del Pegaso, l’edizione 2019 della storica manifestazione che ogni anno si disputa sulla pista Zeno 3 e sarà aperta alle categorie superbaby, baby, cuccioli, allievi, ragazzi, giovani, seniores e master.

“Il contesto montano dell’Abetone onora tutta la Toscana. Qui, lo sci ha fatto la storia d’Italia, con Zeno Colò, ma anche con Vittorio Chierroni, Celina Seghi e tanti altri campioni. All’Abetone vanno fatti i complimenti, perché si conferma una delle realtà nelle quali si riesce a garantire la possibilità di sciare a tutti da inizio dicembre fino a metà aprile e qualche anno anche fino all’inizio di maggio”, ha ricordato Giani. “Domenica, il giorno successivo all’anniversario della prima medaglia d’oro olimpica conquistata dallo Sci italiano proprio con Zeno Colò, tra i trecento e i quattrocento bambini scenderanno sulla Zeno 3 e sarà uno spettacolo unico, una bella giornata di sport, sia dal punto di vista agonistico che di promozione di una montagna tanto cara a tutti i toscani”.

Giancarlo Guarnieri, presidente di Ski Team Firenze, lo sci club che organizza l’evento, e la vicepresidente Simona Selli Gamberi, hanno ricordato che le competizioni si svolgeranno su due tracciati diversi, per gli adulti e per i bambini. “Lo spirito è sempre lo stesso, sarà un momento aggregante, tutti i partecipanti saranno premiati con un pacco-gara, perché per noi sono tutti campioni e meritano un riconoscimento. Ci auguriamo sia una bellissima festa dello sci”. Per iscriversi www.fisi.org entro le 18 del 16 febbraio.


Ma la montagna toscana non è solo Sci alpino, anzi possiamo dire che questo fine settimana vedrà protagonista lo Sci nordico.

In Garfagnana (Lu) al Passo delle Radici, sono in corso i soggiorni sulla neve per bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie del territorio, organizzati dallo Sci Club Focolaccia. Il programma prevede quattro fine settimana (dal venerdì alla domenica) : coinvolgeranno oltre 300 giovani fondisti, che soggiorneranno nella struttuera alberghiera presente sul Passo.

E' un momento importante di promozione degli sport invernali e della montagna, in una delle località toscane meglio attrezzate per lo sci nordico. Al Passo delle Radici ci sono infatti a disposizione degli appassionati vari anelli, il più lungo misura 5 km. Dal Passo si può anche raggiungere sci ai piedi le piste di Piandelagotti, in territorio emiliano.

L'innevamento delle strade forestali ha richiamato in Garfagnana anche gruppi di appassionati di uno sport che sta prendendo sempre più piede: si tratta dello sleddog, le slitte trainate da cani, tradizione del Grande Nord.

Si pratica lo sci di fondo anche sull'Amiata, dove è aperta la pista della Marsiliana, con un anello di 3 km.Un'occasione unica per immergersi nel panorama incantato della faggeta.

Sempre sull'Amiata ieri oltre 200 studenti delle scuole delle province di Siena e Grosseto hanno preso parte ai Campionati studenteschi, che si sono svolti sulla pista Crocicchio/Dedo.

Grazie al buon innevamento continua anche la stagione delle ciaspole, con iniziative in tutte le località. Ad esempio all'Abetone il venerdì e il sabato sera ci sono le escursioni in notturna alla luce delle lampade frontali. Anche a Zeri il sabato sono previste ciaspolate in notturna accompagnate.

Il Bollettino (salvo meteo avverso e relativo agli impianti previsti aperti domani 16 febbraio 2019)

Abetone/Val di Luce: altezza neve cm 40/80, impianti aperti 16/17. Sono aperti tutti i collegamenti sci ai piedi e gli snowpark del Pulicchio e in zona Sprella in Val di Luce. Info: multipassabetone.it

Amiata: altezza neve cm 60/130. Impianti aperti 6/8: saranno in funzione le sciovie Jolly, Asso di Fiori, Crociccchio e Bellaria e le Seggiovie Cantore e Macinaie, per un totale di 10 piste su 12. Aperta la pista di fondo Marsiliana. Domenica sarà disponibile anche il bus navetta Cantore - Vetta Amiata, per permettere di raggiungere la sommità della montagna anche dopo il completamento dei parcheggi della zona Vetta. Info: amiataneve.it

Doganaccia: altezza neve cm. 40/60, impianti aperti 4/4. Info: doganaccia2000.it

Garfagnana: altezza neve cm 30/60, impianti aperti 4/5. Sono aperti tutti gli impianti del Casone di Profecchia e il campo scuola di Careggine. Aperte le piste da fondo del Passo delle Radici incluso il collegamento con Piandelagotti.

Lunigiana/Zeri: altezza neve 30/60, impianti aperti 3/3. Info: zumzeri.eu

Appuntamenti

Il 24 febbraio torna la Ciaspolata della Garfagnana di Careggine, alla quinta edizione. Sempre in Garfagnana sabato 23 febbraio « Ciaspole e gusto » a San Pellegrino, domenica 24 ciaspolata al Passo Radici

Alla Doganaccia prosegue lo sci in notturna il sabato sera sulla pista illuminata.

A Zeri domenica 17 febbraio facile ciaspolata per tutti con partenza dal rifugio alle ore 10.00.

Guarda i video di Toscananeve Guarda i bollettini di Toscananeve

Monte Amiata, a scuola di sci nordico

Redazione Nove da Firenze