Natale: un mese di appuntamenti benefici dedicati alle festività

Anche domani al Tepidarium dell'Orticoltura il mercato di beneficenza organizzato da AILO. Domenica mercatino natalizio in Santo Spirito. 'Rigiocattolo' sabato 7 e domenica 8 dicembre. Floral Art Christmas Event dell'Associazione VoaVoa!


FIRENZE– L'appuntamento del Natale si rinnova a Firenze.

La fiera di beneficenza CHRISTMAS BAZAAR, organizzata da The American International League of Florence ODV con il Patrocinio del Comune di Firenze, continua anche domani domenica 1 dicembre (dalle 10.00 alle 18.00) al Tepidarium del Roster del Giardino dell’Orticoltura (Via Bolognese 17A - ingresso libero). La fiera natalizia più antica di Firenze è uno degli appuntamenti principali di AILO, organizzazione di volontariato composta da donne di nazionalità diverse. Il ricavato del Bazaar, come ogni anno, sarà interamente devoluto ad associazioni solidali senza scopo di lucro di Firenze e dintorni, quali: Associazione Banco Alimentare della Toscana, Centro Internazionale Studenti Giorgio La Pira, Cerchio Blu Protezione Civile del Comune di Firenze, ADA Assistenza Domiciliare Anziani, AISM Firenze Associazione Italiana Sclerosi Multipla, AMA Cat shelter, Associazione di Volontariato Culturale Conoscere Firenze, Senior Italia Federcentri - Toscana, Iris Garden (Società Italiana dell’Iris), Istituto delle Piccole Sorelle dei Poveri. Tra i molti stand sarà possibile trovare oggetti particolari, unici e originali: abbigliamento vintage, bigiotteria d’epoca, vestiti per bambini lavorati a maglia e a uncinetto dalle socie di AILO, decorazioni natalizie artigianali, libri in italiano e in inglese, giocattoli, tessuti e oggettistica, scarpe, accessori e artigianalità da tutto il mondo. La fiera è un’occasione per comprare i regali natalizi accompagnati da una vasta scelta di cibo americano e dolci come brownies e cupcakes. Per gli amanti dei fiori i preziosi rizomi del Giardino dell’Iris in tutte le sue varietà. Saranno organizzate inoltre una lotteria benefica a premi e una Silent Auction - asta silenziosa dove l’aspirante acquirente scrive il valore dell’oggetto esposto su un biglietto - con in palio prodotti ed esperienze offerte da aziende e negozi del territorio, che spaziano da manufatti di pregio a confezioni di vini e di tè, soggiorni in agriturismo e cene in trattoria, ceste natalizie, tour in limousine e tanti altri premi. Babbo Natale attenderà i bambini con piccoli regali e caramelle, inoltre sarà presente anche il Soccorso Clown. Sarà allestito uno stand in cui verranno presentate le associazioni a cui saranno devolute le donazioni, accompagnati anche dalle associazioni che negli anni precedenti hanno ricevuto aiuti finanziari. Un impegno concreto per realizzare i progetti di queste organizzazioni senza scopo di lucro che lavorano a Firenze e provincia, ovvero il territorio che, in quanto cittadine straniere, è diventato da anni per le socie di AILO la loro casa di adozione. Christmas Bazaar propone anche momenti conviviali con specialità della tradizione americana, grazie al supporto di Chloè e Marco del bistrot Melaleuca: cedro di mela caldo e caffè della torrefazione D612 Coffee Roasters, pane a lievitazione naturale, dolci alla cannella, apple pie, piatti tipici del natale a stelle e strisce e altre leccornie. Tra le iniziative di AILO svoltesi durante l’anno c’è la collaborazione con Caritas, alla cui mensa le socie fanno servizio due volte al mese. Inoltre sono state realizzate 145 sciarpe lavorate a maglia per donarle ai meno fortunati che si recano quotidianamente alla mensa. Altre volontarie hanno intrapreso un progetto con la casa di riposo fiorentina Il Gignoro, il cui intento è stato quello di abbellire il loro giardino tramite lavori di yarn bombing, coinvolgendo nell’iniziativa anche gli stessi anziani. Dal 2014 AILO collabora settimanalmente alla manutenzione del giardino dell’Iris a Piazzale Michelangelo, ha contributo nel 1980 alla fondazione di AVO (Associazione volontari ospedalieri) e nel 2018 sono state ambasciatrici e interpreti per le squadre del Dragon Boat Festival di Firenze.

Un altro Mercatino natalizio si svolgerà domani nel Chiostro di Santo Spirito. È un’occasione per prepararsi all’Avvento e al Natale in un clima di amicizia e di raccoglimento. Si può entrare sia dalla Chiesa che dal Chiostro lasciando un’offerta di due euro, che è quello che si richiede normalmente per visitare il nostro complesso monumentale.

Sabato 7 e domenica 8 dicembre torna il Rigiocattolo a Firenze, in via del Corso 10, presso i locali della Chiesa di Santa Maria dei Ricci, dalle 11 alle 19. Il ricavato andrà a sostenere il progetto dei corridoi umanitari della Comunità di Sant'Egidio portato avanti in collaborazione con la Federazione della Chiese evangeliche. Dal 1998 bambini e ragazzi delle 'Scuole della Pace' danno vita all'iniziativa. Essi stessi si sono fatti promotori fra i coetanei e con il loro entusiasmo hanno coinvolto migliaia di persone e raccolto più di settemila giocattoli. Intanto Sant'Egidio sta preparando il Pranzo di Natale nella Basilica di San Lorenzo e a San Donnino. Donare il Natale ai poveri, ai senzatetto, alle famiglie in difficoltà, agli anziani soli è l'obiettivo della campagna di raccolta fondi 'A Natale, aggiungi un posto a tavola' della Comunità di Sant'Egidio in tutta Italia, a cui si può contribuire con un sms o chiamata da rete fissa al 45586 dal 2 al 25 dicembre (un calce al volantino in allegato tutte le compagnie telefoniche che aderiscono). Per info: 055.2342712 o santegidio_firenze@hotmail.com

Si chiama Floral Art Christmas Event il prezioso evento di Natale -primo e unico nel suo genere-a favore dell'Associazione Voa Voa Onlus Amici di Sofia, che attraverso la grazia dell'arte floreale in versione natalizia si prefigge lo scopo di raccogliere fondi da destinare alla campagna Gocce di Speranza, patrocinata dal Consiglio Regionale, per il finanziamento al Centro regionale di Screening Neonatale del Meyer del Primo Progetto pilota al mondo di Screening della Leucodistrofia MetacromaticaSabato 7 dicembre, a partire dalle 18,30, il Grand Hotel Mediterraneo si trasformerà in un suggestivo palcoscenico di arte floreale natalizia, grazie ad un'idea originale di Fiorella Degl'Innocenti, nota vivaista e floral designer fiorentina, titolare dello storico Vivaio Guido Degl'Innocenti, che ha promosso e organizzato l'iniziativa, in collaborazione con Voa Voa Onlus Amici di Sofia e il contributo del Grand Hotel Mediterraneo. Padrino della serata lo stilista Ermanno Scervino. Presenta la conduttrice televisiva Francesca Romeo con l'intervento di Giancarlo La Marca, Direttore del Laboratorio di Screening Neonatale presso l'AOU Meyer. Protagoniste dell'evento saranno le creazioni di alcuni floral artists emergenti italiani che esibiranno le proprie creazioni ispirate al Natale, insieme alla spettacolare live perfomance di Vincenzo Antonuccio, best Italian floral artist, che riproporrà l'opera portata alla Coppa del Mondo Interflora di Philadelphia del 2019 in chiave natalizia, accompagnato dal commento tecnico di Carmelo AntonuccioL'esposizione delle opere sarà a partire dalle 18,30. Seguirà l'asta di alcune fra le composizioni floreali natalizie esposte selezionate dagli stessi floral designers e di opere d'arte contemporanea donate da diversi artisti oltre ad un raffinato "Gala-buffet" offerto dall'Hotel Mediterraneo. Tutte le opere floreali esibite, generosamente donate a Voa Voa! Onlus dai Floral Designers partecipanti, e che non andranno all'asta, saranno acquistabili a fine serata.Ai partecipanti è richiesto un contributo minimo di 25 €, che sarà possibile donare in loco.

Anche il calendario di dicembre del Conventino Caffè Letterario. Arte e Artigianato è ricchissimo di eventi: workshop, appuntamenti letterari, mostre d’arte e pranzi sociali, tutto all’insegna della solidarietà con la raccolta fondi a favore di Dynamo Camp, a partire fino al 6 gennaio, con l’iniziativa “Un caffè sospeso”, che riprende l’usanza partenopea di lasciare in cassa un caffè già pagato per qualcuno che non può permetterselo: un piccolo gesto di solidarietà per portare il sorriso. Sarà possibile anche acquistare i panettoni di Dynamo Camp, regalare libri e oggetti unici realizzati dagli artigiani del Conventino. L’iniziativa del Natale solidale al Conventino Caffè Letterario si avvale anche del contributo dei molti laboratori creativi tenuti da artisti e artigiani del quartiere, grazie ai quali sarà possibile partecipare ad attività e iniziative di beneficenza che insegneranno a realizzare origami, stampare su shopper, comporre fiori in metallo e cucire, ma è previsto anche un laboratorio che ammette la partecipazione del proprio cane chiamato a dipingere. Questo Natale i regali si fanno al Conventino, dove è possibile scegliere un oggetto unico realizzato dagli artigiani, tovagliette enigmistiche, oggetti personalizzati o regalare un libro: molti saranno infatti gli appuntamenti letterari durante dicembre, dove si potrà assistere a spettacoli, ad aperitivi letterari, letture ad alta voce e presentazioni. Sarà possibile anche “adottare” un libro del Libero scambio e portarlo a casa in cambio di un piccolo contributo per Dynamo Camp. Tutto nella magica atmosfera del Conventino Caffè Letterario. Arte e Artigianato che durante il momento natalizio arricchirà il suo contesto già di per sé caldo e familiare con il profumo delle fantastiche torte e le decorazioni sempre raffinate e caratteristiche che saranno dedicate a un ambiente così speciale.

Redazione Nove da Firenze