Rubrica — Mostre

Murate: Cina più vicina grazie all'arte contemporanea

Questa settimana in arrivo due artisti dall'Oriente e la successiva in partenza
 due artisti da Firenze. L’obiettivo è dilatare gli orizzonti dei giovani artisti
 aprendo le porte a nuove contaminazioni


Firenze, 14 ottobre 2019 - La Cina è ancora più vicina, grazie all’arte contemporanea. Prendono avvio le residenze d’artista promosse Le Murate. Progetti Arte Contemporanea - Associazione MUS.E con il sostegno di Regione Toscana, in collaborazione con il Comune di Firenze, Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e Associazione Artisti Cinesi in Italia Zhong Art International.

Questo importante programma di scambio, già alla seconda edizione - spiega Valentina Gensini, direttore de Le Murate. Progetti Arte Contemporanea - vuol diventare un format progettuale definitivo di confronto continuo tra due regioni -il Sichuan e la Toscana-, che hanno molti aspetti in comune, tra cui pratiche artistiche e artigianali legate alla ceramica e a particolari aspetti tecnici relativi a pittura e scultura, immediatamente colti dagli artisti italiani candidati alla residenza”.
Il progetto “Città Contemporanea. Comunità Inclusiva”, finanziato da Regione Toscana e Fondazione Cassa Risparmio Firenze, vedrà due artisti italiani ospiti per 4 settimane in residenza presso un partner prestigioso come Accademia di Belle Arti di Sichuan, nell'ovest della Cina. I due giovani artisti italiani scelti dal Comitato di selezione (Robert Pettena, Elisa Mazzini, Gianni Zhang, Valentina Gensini) tra i numerosi artisti candidati in risposta al bando scaduto lo scorso 8 settembre - sono il pittore e scultore Giulio Saverio Rossi per la categoria “artisti operanti in Toscana” e Gabriele Dini per la categoria “artisti operanti in Italia”. Alla fine del percorso entrambi restituiranno il frutto dell’esperienza maturata all’estero durante un momento di confronto e di presentazione dell’esperienza presso Le Murate. Progetti Arte Contemporanea. Inoltre al rientro in Italia Rossi e Dini potranno portare avanti il progetto iniziato in Cina tramite l’assegnazione di un contributo di 1000 euro e l'eventuale possibilità di prorogare la residenza presso Le Murate. Progetti Arte Contemporanea.
In arrivo a Firenze sono invece Zhang Xiang e Liu Yarong. Selezionati da un Comitato interno all'Accademia di Belle arti di Sichuan, saranno invitati a collaborare al Progetto Riva, diretto da Valentina Gensini e realizzato in co-progettazione e con il sostegno del programma Sensi Contemporanei nell'ambito dell'accordo di programma quadro tra Regione Toscana, Mibac Direzione Generale Cinema e Agenzia per la Coesione Territoriale. La residenza artistica presso Le Murate. Progetti Arte Contemporanea consentirà loro una esperienza profonda nel cuore di Firenze e della sua produzione contemporanea.

Redazione Nove da Firenze