Multimedialità e Fotogiornalismo: le ultime novità a Lucca

Un laboratorio di scrittura creativa a Certaldo nell’ambito della XXXIII edizione del Premio Letterario Giovanni Boccaccio


Multimedialità e fotogiornalismo: le ultime novità si presentano a Lucca. Si terrà sabato 6 settembre dalle 10 alle 12 Fotogiornalismo e New Media”, il seminario sui nuovi linguaggi di comunicazione per i professionisti del settore a seguito della rivoluzione multimediale in corso, che oggi porta gli addetti ai lavori ad aprirsi necessariamente alle nuove esigenze della multimedialità, nella produzione di materiali video, fotografici e di testo. Il seminario si svolge all’interno delle iniziative di “epea02”, seconda edizione di European Photo Exhibition Award, la prestigiosa rassegna della giovane fotografia continentale promossa dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca (Italia), dalla Fundação Calouste Gulbenkian (Portogallo), Institusjonen Fritt Ord (Norvegia) e Körber-Stiftung (Germania). “The new social” è il titolo di questa seconda edizione, i cui protagonisti sono stati individuati tra i fotografi che vivono e lavorano in Europa con l’obiettivo di promuovere artisti all’inizio della carriera. L’incontro del 6 settembre prevede la presenza di due fotografi dell’agenzia Contrasto, Tommaso Ausili ed Emiliano Mancuso, accompagnati da una introduzione di Giulia Tornari e Alessandra Mauro, e da un intervento di Riccardo Staglianò, giornalista di Repubblica. I due autori parleranno della loro esperienza professionale, mostrando i loro lavori più recenti, e concentrandosi soprattutto sulla produzione video. L’intervento di Riccardo Staglianò, che collabora con Ausili al suo ultimo progetto “The white town”, si concentrerà soprattutto sul web-documentario, genere di cui è il massimo esperto in Italia. Il seminario intende offrire un approfondimento e un aggiornamento rivolto ai professionisti del settore dell’informazione. Un contributo fondamentale per adeguarsi ai cambiamenti rivoluzionari che internet ha portato nel mondo dei media. Ausili e Mancuso, come molti colleghi fotografi rappresentati da Contrasto, si sono confrontati con questi cambiamenti, innovando profondamente la propria modalità di lavoro e trovando anche nuovi linguaggi e nuovi sbocchi lavorativi.

Per un miglior svolgimento del seminario, è obbligatoria l’iscrizione e il rispetto degli orari previsti. La registrazione dei partecipanti aprirà alle 9,30 e chiuderà tassativamente alle 10: è quindi richiesto di presentarsi per tempo. Il seminario è a numero chiuso. Tutti coloro che fossero interessati a partecipare a questo evento sono pregati di iscriversi mandando una mail a tiziana.isitani@assostampa.orgLa mostra epea, che apre al pubblico il 6 settembre alle 18,30, resta aperta a ingresso libero, dal lunedì al venerdì, dalle 11 alle 19,30, e il sabato, la domenica e i festivi dalle 10 alle 19,30 fino al 5 ottobre nel Palazzo della Fondazione Banca del Monte a Lucca (piazza San Martino, 7).


Sulle orme dell’eroe di Vogler” è il titolo del laboratorio di scrittura creativa, promosso dall’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio nell’ambito della XXXIII edizione del Premio Letterario Giovanni Boccaccio, la cui cerimonia di premiazione si terrà sabato 13 settembre a Certaldo Alto. Il laboratorio di scrittura creativa (liberamente ispirato al manuale di Christopher Vogler, Il Viaggio dell’Eroe) è condotto da Pierpaolo Buzza, scrittore che vanta una collaudata esperienza di docenza anche presso la scuola Holden di Alessandro Baricco. Il laboratorio si propone come uno strumento introduttivo per chi vuole avvicinarsi al mondo della scrittura analizzando le principali strutture narrative e l’uso di archetipi narrativi che abitano qualsiasi storia. Quella di raccontare storie è un’attività che può assumere tante forme quante se ne possano immaginare. Un romanzo, un racconto, un film, un’opera teatrale, una web-serie sono forme di scrittura molto diverse, ma con qualche tratto fondamentale in comune. Il laboratorio si terrà nei giorni di giovedì 11 e venerdì 12 settembre 2014 e prevede 9 ore complessive di corso. Il laboratorio sarà interattivo e dinamico, in cui le spiegazioni teoriche si alterneranno con esercizi pratici per mettere in pratica quello che via via si apprende. L’itinerario didattico prevede i seguenti temi: giovedì (15.30-18.30), Trama: differenza fra quella di una storia “breve” e una storia “lunga”, La struttura in tre atti seminariodiscrittura2014@gmail.com

Redazione Nove da Firenze