Mugello: si scaldano i motori del quinto ACI Racing Weekend

Sabato e domenica 13 gare con le serie tricolori Gran Turismo, TCR Italy e TCR DSG Endurance. La prima pole position è di Gavrilov nel TCR Italy. In pista anche Porsche Carrera Cup Italia, MINI Challenge, Super Cup e Topjet F.2000 Italian Trophy


Scarperia (FI) – 19 Luglio 2019 – Il Mugello Circuit teatro dell’ultimo appuntamento, prima della pausa estiva, degli ACI Racing Weekend. Sul tracciato toscano già assegnate le prime pole position con Klim Gavrilov che si è preso il miglior tempo nel TCR Italy. Domani, oltre alle qualifiche, che si preannunciano molto combattute, ben 5 gare con il Campionato Italiano Gran Turismo Sprint che aprirà il programma alle 13.10, seguito dalle sfide di Super Cup, Topjet F.2000 Italian Trophy, TCR Italy e Porsche Carrera Cup Italia. Domenica, invece, saranno otto le gare con il programma che si aprirà alle ore 9.00 con la Super Cup e andrà avanti fino alle 17.50 con l’ultimo semaforo verde del MINI Challenge. Ingresso gratuito alle tribune e promozione paddock 2x1 scaricando l’apposito biglietto attraverso il sito acisport.it.

Con i migliori tempi nelle prove libere della Lamborghini di Imperiale Racing di Postiglione – Mull e della Ferrari di AF Corse di Fuoco – Hudapeth si prospettano delle qualifiche infuocate per il terzo round del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint. Occhi puntati anche sulla BMW M6 di Comandini – Johansson che hanno staccato un secondo e un terzo tempo nelle libere del Mugello. Nella GT3 Light confermati i pronostici con la Ferrari di Lippi – Sernagiotto a guidare la classifica. In GT4 la BMW M4 di Fascicolo e Guerra ha preceduto in entrambe le sessioni la Porsche di De Castro e Riccitelli.

E' ancora tutta da vivere la stagione tricolore del TCR Italy che ha visto solo sei gare già corse sulle quattordici in calendario. Dopo la prova di forza espressa ad Imola, Salvatore Tavano vuole conferme anche al Mugello, ma il campione in carica dovrà gestire le incursioni della concorrenza capitanata dal suo stesso compagno di squadra, il 20enne Matteo Greco che alle due ultime vittorie del siracusano ha risposto con due piazzamenti a podio. Intanto a firmare la pole position per gara 1 di domani (16:30) è Klim Gavrilov (Audi RS3 Lms VRC Team) davanti a Enrico Bettera (Audi RS3 Lms Pit Lane Competizioni). Tra i piloti di casa sarà tutto da seguire il weekend di Max Mugelli. Oggi dodicesimo nelle qualifiche, il pilota di Borgo San Lorenzo vuole finalmente ottenere le soddisfazioni che una serie di episodi gli hanno finora negato nel primo scorcio stagionale al volante della Alfa Romeo Giulietta by Romeo Ferraris di PRS Motorsport. Nel Trofeo Nazionale Dsg continua invece il duello al vertice tra le Cupra di Matteo Bergonzini, nei colori di BF Motorsport ed Eric Scalvini, per Scuderia del Girasole, autore della pole position di categoria con l’ottavo posto assoluto.

Dopo il bagno di folla nella parata nel borgo di Scarperia che ha aperto il weekend, in pista, le vetture del TCR DSG Endurance si sono date battaglia nella sessione di prove libere che ha visto primeggiare la Volkswagen Golf di Gurrieri – Scalvini davanti alla Cupra dei fratelli Sciaguato. Sabato 20’ di qualifiche e 10’ di Qualifying Race che deciderà la griglia di partenza della 2 ore mugellana in programma domenica alle 15.20.

Si accendono i riflettori sulla quarta gara dell’edizione 2019 della Porsche Carrera Cup Italia, la storica competizione monomarca di Porsche Italia di cui Q8 Hi Perform è official partner. Sul tracciato del Mugello Circuit, il giovane pilota del team Q8 Hi Perform Diego Bertonelli cercherà di difendere la prima posizione nella classifica assoluta, raggiunta nel corso dell’ultimo weekend di gara ad Imola, dove Bertonelli ha ottenuto un secondo posto in gara 2, dopo che la pioggia aveva precedentemente bloccato, nella giornata di sabato, gara 1. «Ad Imola abbiamo rotto gli indugi, raggiungendo la prima posizione nella classifica assoluta» ha affermato Diego Bertonelli, pilota ufficiale del team Q8 Hi Perform. «Da oggi in avanti abbiamo il dovere di condurre gare attente, continuando a dare il massimo senza però rischiare di incorrere in errori che, in campionati di questo tipo, rischiano di compromettere l’intero percorso. Ogni punto farà la differenza per raggiungere il risultato finale» ha concluso Bertonelli. La stagione sportiva 2019, oltre al debutto sulle piste reali, ha visto la partecipazione di Q8 Hi Perform nelle gare virtuali dei Porsche Esports al fianco del famoso sim racer Amos Laurito, in pista con una 911 GT3 sport del team Morning Stars con livrea ufficiale Q8 Hi Perform. Dopo il debutto al Misano World Circuit, il primo campionato virtuale parallelo a quello reale di Porsche Italia è proseguito sul tracciato di Imola, dove Amos Laurito ha ottenuto un doppio terzo posto, che gli ha permesso di raggiungere la quarta posizione, in condivisione, della classifica generale.

«A questo punto della stagione, il nostro impegno al fianco di questi piloti ci vede senza alcun dubbio premiati nelle scelte» ha affermato Gherardo Bisi, Direttore marketing di Kuwait Petroleum Italia. «In particolare con Bertonelli, portacolori Q8 Hi Perform in pista, stiamo raggiungendo risultati importanti, che ci vedono primeggiare nelle gare e, al momento, anche nella classifica assoluta. Ci auguriamo di poter mantenere questi risultati a lungo, così da poter festeggiare nel migliore dei modi la nostra partnership con Porsche Italia» ha concluso Bisi.

La Porsche Carrera Cup Italia 2019 tornerà, dopo la pausa estiva, il 14 e 15 settembre a Vallelunga. A seguire ci saranno una seconda gara a Misano, in occasione del Porsche Festival 2019 di ottobre, e la tappa conclusiva di Monza.

Redazione Nove da Firenze