Mostra Mercato del Tartufo a San Giovanni d’Asso, dall'8 novembre

 Tanti gli appuntamenti accanto alle degustazioni e al mercato del “Diamante bianco”


Sabato 8 novembre si alza il sipario sulla Mostra Mercato del Tartufo Bianco delle Crete Senesi a San Giovanni d’Asso.
Il piccolo borgo delle Crete Senesi offre due week end (8-9 e 15-16 novembre) per degustare, acquistare, conoscere e anche cercare direttamente questo prezioso fungo ipogeo.

Alle ore 11, presso la Sala del Camino nel Castello, si tiene la cerimonia inaugurale che precede l’apertura del mercato del Tartufo Bianco, degli stand di artigianato e prodotti tipici del territorio. Il week end offre, insieme agli AperiPranzo e Apericena per le vie del borgo, molti appuntamenti che occupano le giornate di sabato e domenica.

Sabato si inizia con “il Bussino del Gusto” che propone un’esperienza nuova per conoscere direttamente chi lavora ogni giorno per portare sulle nostre tavole i migliori prodotti tipici della tradizione senese. Il tour dura circa tre ore ed inizia alle 11,15 (è necessario prenotare perché sono disponibili solo 15 posti). Per questo week end (il Bussino replica sabato 15 novembre con diverso itinerario) sono previste visite al frantoio “La Romita”, all’Antica Grancia di Montisi (con degustazioni) per poi raggiungere Vergelle scoprire l’apicoltura con degustazione di pecorino e ricotta dell’omonimo caseificio, abbinati a diverse varietà di miele.

In contemporanea, sempre nella Sala del Camino, si svolge il convegno “Il tartufo nell’antichità: aneddoti, curiosità”, a cura di Francesco Brogi e Elisa Rubegni del Parco Archeologico di Pava, dove si raccontano le storie del “cibo delle streghe”, delle virtù afrodisiache del tartufo e tanto altro.

Alle 12 aprono le esposizioni e le mostre d’arte. Il rifiorire della tradizione ceramica della vicina Asciano coi manufatti di Roberta della Monica, le sculture di Andrea Roggi e le pitture del Gruppo Estrosi.

Il pomeriggio inizia con “Un viaggio nel passato” visita guidata al Parco archeologico di Pava, alle ore 14,30 (gratuita su prenotazione), e prosegue con la visita guidata al Museo del Tartufo che festeggia i suoi dieci anni di vita. L’appuntamento è per le ore 16 nei suggestivi sotterranei del Castello. A seguire (alle ore 17 circa) dentro il museo si tiene la degustazione di creme di tartufo fresco, accompagnate da vino del territorio (prenotazione obbligatoria prezzo 9 euro, tel. 0577.803268), in collaborazione con la Coop “Il Tartufo delle Crete Senesi”.

Alle 17,30 le attività si spostano nella Sala del Camino dove va in scena una sfida fra i migliori formaggi pecorini della provincia di Siena per la diciottesima edizione del “Premio Sapori Senesi”: Una giuria popolare valuterà una selezione di pecorini in abbinamento a birra artigianale ottenuta con grano tenero dell'antica varietà Verna. La degustazione guidata è gratuita ma è necessaria la prenotazione. Domenica 9 novembre alle 11,30 è prevista la seconda sessione della degustazione e la proclamazione dei migliori pecorini senesi. Il premio è realizzato Con il contributo e la collaborazione del Consorzio Agrario Provinciale di Siena e di Onaf delegazione Siena- Arezzo.

Il sabato si chiude alle 21 con “Tartufo ad Arte: assaggi, musica e immagini”, degustazione di tartufo e bollicine accompagnata dalla performance di Vanessa Rusci e Andrea Bassega con intermezzi musicali della flautista Manuela Romanelli (gratuito, su prenotazione)

Domenica 9 novembre, in attesa dell’arrivo del Trenonatura proveniente da Siena, riaprono gli stand. Alle 11 presso l’Orto di Sesto l’Associazione Nicco Fans Club onlus incontra le famiglie in sostegno alla raccolta fondi per la ricerca oncologica pediatrica presso l’Ospedale Meyer di Firenze.

Il pomeriggio si apre con la “cerca” del tartufo bianco in un’area tartufigena di San Giovanni d’Asso. I partecipanti potranno vivere in prima persona, guidati dai tartufai, questa esperienza unica a contatto con la natura, insieme agli uomini e ai loro cani che ad ogni stagione propizia fanno rivivere un rito vecchio di secoli (è necessario prenotare).

Alle 17 si tiene la “Serata di Solidarietà” con i professori dell’Ospedale Pediatrico Meyer e la consegna del riconoscimento da parte del Comune e delle associazioni di San Giovanni d’Asso. Concludono il primo week end l’Apericena e i menù dedicati al tartufo nei migliori ristoranti delle Crete Senesi.

Redazione Nove da Firenze