Rubrica — LifeStyle

Montagne imbiancate e impianti aperti

BOLLETTINO NEVE 28-02-20

Tanta gente già oggi ha approfittato della bella giornata di sole. Alla Doganaccia un “weekend con i fiocchi” sulle piste da sci


Come annunciato le neve ha fatto la sua ricomparsa sulla montagna toscana. I primi fiocchi sono caduti già mercoledì pomeriggio poi questa notte (tra giovedì e venerdì) una discreta nevicata ha imbiancato le piste. Gli accumuli non sono elevati, dai 5 ai 15 cm., tuttavia questo è già stato sufficiente a ridare un aspetto invernale al paesaggio e a coprire con un bel manto di neve fresca le piste aperte. Già oggi, approfittando del sole, molti sciatori hanno raggiunto le piste. Gli operatori delle stazioni confidano sul week end, ma anche sul mese di marzo, per potersi “rifare”, almeno in parte, di una stagione decisamente avara di neve. Il meteo annuncia infatti una fase perturbata con nuove precipitazioni, anche nevose, la prossima settimana. Dovunque continua l'incessante lavoro dei “cannoni” per garantire, insieme alla neve caduta dal cielo, una perfetta sciabilità.

Il Bollettino

Abetone: neve 15/60 cm., aperti 13 impianti su 17. Sono aperti tutti i raccordi sci ai piedi tranne da zona Abetone verso zona Ovovia. Aperto un mini snowpark in zona Pulicchio.

Amiata: neve 20/25 cm, domani (sabato 29 febbraio) saranno in funzione il tapis roulant a servizio del campo scuola Vetta, la seggiovia Cantore a servizio della pista Vetta e la sciovia Jolly a servizio del campo scuola Macinaie.

Doganaccia: la neve, tanto attesa, è finalmente tornata: la spolverata di mercoledì e la nevicata di ieri sera e stanotte hanno imbiancato la Doganaccia, a 1600 metri sull’Appennino pistoiese. I fiocchi dal cielo hanno donato ancora più fascino al comprensorio, che anche a febbraio è sempre rimasto aperto grazie al grande impegno degli addetti ai lavori e all’innevamento programmato. Questo weekend “con i fiocchi”, da oggi 28 febbraio a domenica 1 marzo, saranno aperte campo scuola, pista 1 e 2; in funzione il tappeto e lo skilift. Sempre aperta la funivia Cutigliano-Doganaccia (ore 8,30-12,50 e 14-17,30). Sabato 29 febbraio sarà possibile sciare sotto le stelle, con l’apertura delle piste in notturna. Alla Doganaccia ci si prepara anche per festeggiare l’8 marzo: in occasione della Festa della donna ci saranno promozioni e una serata speciale. Per la giornata lo skipass per le sciatrici costerà 18 euro, con la funivia 22 euro. Per la sera è prevista una cena al Ristorante del rifugio La Bicocca, con risalita in funivia, tempo permettendo, alle ore 19. Il viaggio in funivia sarà offerto a tutte le donne. Il menù prevede: fiocchi di speck e fontina in salsa di zucchini, pistacchi e zafferano, risotto con taleggio e salsiccia, filettini di maiale agli aromi, patate arrosto e spinaci alla parmigiana, torta mimosa, acqua, vino e caffè. Costo della cena 25 euro, per info e prenotazioni 0573629391. A seguire festa con musica con dj set.

Garfagnana: neve 10/30 cm, si scia al campo scuola del Casone di Profecchia.

Lunigiana: neve 10/20 cm, a Zeri è aperto il Campo Scuola.

Gli Appuntamenti

Via libera alle attività in montagna, anche oltre lo sci. Sono previste escursioni con le ciaspole e in ebike all'Abetone. Torna lo sci alpinismo domani sera (29 febbraio) sulle piste della Val di Luce. Alla Doganaccia prosegue con grande successo lo sci in notturna il sabato sera a partire dalle ore 18.00. In Garfagnana domenica 1 marzo è in programma la Ultra Hike del Forato (@turismogarfagnana). Escursioni e appuntamenti con la gastronomia locale infine a Zeri.

Redazione Nove da Firenze