Rubrica — LifeStyle

Miss Toscana: la finale di Casciana in diretta tv su Canale 50

Giovedì 22 l'attesa incoronazione: 28 ragazze sognano il titolo regionale (in attesa della kermesse nazionale venerdì 6 settembre su Rai Uno). Alle 12 con una rosa il benvenuto alle concorrenti nel parco davanti al Comune termale. Ospite d'eccezione Paolo Ruffini


E' ancora una volta la piazza di Casciana Terme a ospitare la Finale Regionale di "Miss Toscana”. L'edizione 2019, un appuntamento atteso che si articolerà nella serata di giovedì 22 agosto ed è organizzato oltre che dal Comune di Casciana Terme-Lari, anche dalle Terme di Casciana, dall'Unione Sportiva Casciana Terme e dalla Syriostar agenzia responsabile del concorso per la Toscana e la Liguria. La serata sarà presentata da Raffaello Zanieri e Rachele Risaliti Miss Italia 2016. Presidente di giuria Sara Di Vaira. 

Il binomio tra la bellezza e il centro termale della Valdera è ormai indissolubile e c'è grande attesa per questo appuntamento che chiude la serie di sfilate a livello regionale aprendo la porta verso il palcoscenico molto ambito delle prefinali e finali nazionali che si svolgeranno a partire dal 26 al 29 agosto a Mestre dove verranno scelte le 80 finaliste che dal 30 agosto saranno a Jesolo. Dove, la sera di venerdì 6 settembre in diretta Rai Uno, Alessandro Greco presenterà la finale dell’80esima edizione di Miss Italia.  

In passerella a Casciana le 28 finaliste che in questi mesi hanno girato in lungo e in largo la nostra regione, conquistando l'accesso all'ultimo atto della manifestazione e alcune di loro, anche di Titoli Regionali Satelliti che indipendentemente da come andrà a finire giovedì sera nella località termale, hanno dato loro il passaporto valido per le Pre-finali Nazionali.

La nuova Miss Toscana riceverà lo scettro da Mirko Terreni sindaco di Casciana Terme-Lari e da Carlotta Maggiorana Miss Italia 2018. 

Ospite d'eccezione Paolo Ruffini. Ospiti della serata anche Sofia Penco di Bibbona Miss Toscana 2018, Martina Iacomelli di Marina di Pisa Miss Cinema Italia 2018, Gloria Tonini di Piazza al Serchio Miss Piazza Italia 2018.

Ci saranno momenti di alta moda presentata dalla stilista internazionale Eleonora Lastrucci che veste star del cinema e della televisione e sempre presente alla  Mostra Internazionale del Cinema di Venezia ed al Festival di Cannes e le esibizioni del gruppo di ballerini della scuola di ballo ASD Senzazione di Movimento Danza & Fitness di Capannoli con la direzione artistica di Giulia Gentile e la direzione tecnica di Sara Di Vaira vincitrice del programma di Rai 1 "Ballando con Le Stelle 2019".

Durante la serata sarà eletta anche Miss Mascotte Toscana 2019, la quale sarà la prima finalista regionale per la prossima edizione del concorso di Miss Toscana, quello del 2020. 

Nella mattinata di giovedì 22 agosto, alle ore 12, nel parco di fronte al municipio di Casciana Terme un altro appuntamento che onora una tradizione: il benvenuto a tutte le concorrenti e la consegna di una rosa da parte del sindaco Terreni. Anche quest'anno Miss Toscana mantiene una bella e apprezzata tradizione come il premio "Lolette Conti" che sarà assegnato durante la serata, ed andrà alla ragazza che avrà ottenuto più voti nella somma del sondaggio che i portali internet del giornale La Nazione e del giornale il Tirreno hanno aperto in questi giorni e rimarrà aperto fino alle ore 20 di mercoledì 21 agosto.

La serata sarà interamente trasmessa in diretta da Canale 50 sul canale 12 del Digitale Terrestre.

Le Finaliste Regionali al momento qualificate per le prefinali di Mestre sono:

Miss Eleganza Toscana – Asia Pantosti – 18 anni - di Livorno.

Miss Rocchetta Bellezza Toscana – Alice Guidi – 19 anni - di Montignoso (MS).

Miss Miluna Toscana – Ginevra Fiore Parrini – 20 anni - di Orentano (PI).

Miss Sport Toscana – Matilde Cecchi – 18 anni di Signa (FI).

Miss Be_Much Toscana – Emily Bolognesi – 17 anni – di Pisa.

Miss Cinema Toscana – Chiara Gorgeri – 19 anni – di S.Croce sull’Arno (PI).

Miss Sorriso Toscana – Giulia Duranti – 25 anni – di Arezzo.

Redazione Nove da Firenze