Migranti, von der Leyen: "Aboliremo il regolamento di Dublino"

Torselli, capolista FdI: "Fermiamo il business dell'immigrazione, i soldi per l'accoglienza dei clandestini vadano ai nostri anziani"


Dato che quella provocata dalla Covid-19 "è una crisi globale", bisogna trarne "lezioni globali. Per questo, con il presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte e con la presidenza italiana del G20, convocherò un summit globale sulla salute l'anno prossimo in Italia", ha annunciato la presidente della Commissione europea von der Leyen oggi durante il discorso sullo stato dell'Unione dinanzi al Parlamento europeo, facendo il punto sui risultati dell'anno passato e presentando le priorità per l'anno a venire.

"La gestione dell'immigrazione da parte della Regione Toscana è pura follia. Non bastano i 4 milioni di euro destinati ad accogliere i clandestini, adesso apprendiamo che in provincia di Firenze arriveranno altri extracomunitari. La politica dei porti aperti, per mano del Governo Conte, assieme alla scellerata politica assistenzialistica della Regione Toscana costituiscono un connubio terribilmente dannoso. In attesa di andare al Governo nazionale, dirotteremo i 4 milioni di euro destinati all'accoglienza dei clandestini all'acquisto di dentiere e occhiali per i nostri anziani. Millequattrocento persone sono un’enormità per Firenze: alcune di queste ci sono già mentre altre arriveranno. Per questo gli sbarchi devono essere subito fermati. Il governo guidato da colui che si definisce avvocato del popolo italiano avrebbe dovuto fermare gli sbarchi e aiutare gli albergatori italiani e le persone in difficoltà”. E’ il commento di Francesco Torselli, capolista di Fratelli d'Italia a Firenze per il Consiglio Regionale, durante il flash mob di protesta al nuovo bando della Prefettura (che scadrà il prossimo 20 settembre) finalizzato ad accogliere in provincia di Firenze 1400 richiedenti asilo. “Dall'inizio dell'anno oltre 21 mila extracomunitari sono sbarcati sulle nostre coste. Perché il Governo giallo-rosso non ferma questa assurdità? Noi di Fratelli d’Italia chiediamo da sempre di fermare gli sbarchi dei clandestini. Oggi, in piena crisi economica post-Covid, la nostra proposta è ancora più ragionevole. Basta! Le priorità di chi governa il Paese e la nostra Regione devono essere altre: stop ai contributi a pioggia per l’accoglienza, sì a un sostegno concreto e alla defiscalizzazione per le nostre imprese”.

“Le parrocchie rappresentano un aiuto fondamentale nei territori e invito tanti parroci a non far mancare la loro azione. Ci sono città piene di famiglie bisognose a cui dobbiamo dare aiuto, e i sindaci sono lasciati soli. Bisogna stare dietro a ogni famiglia che spesso non ha possibilità neppure di comprare l’abitino al bimbo per andare a scuola o i libri di testo. L’omicidio di don Roberto Malgesini a Como è un atto grave e triste, non va strumentalizzato politicamente ma è evidente che la questione immigrazione non è affrontata come si deve. E’ evidente che il governo e il parlamento debbano porre attenzione e rimedio a una situazione tanto grave. Si è visto qualcosa coi ministri dell’interno Minniti e Salvini, poi più nulla. E’ tutto sulle spalle degli amministratori locali”: lo ha detto il senatore di Forza Italia Massimo Mallegni durante la trasmissione in diretta Agorà, su Raitre.

Redazione Nove da Firenze