Metro Italia lancia anche da Firenze la campagna #ioamoiristoranti

Con una storia d’amore e di passione per la ristorazione, nel racconto di Tommaso Cintolesi e del suo ristorante Calino


METRO Italia coglie ogni occasione per ribadire la propria vicinanza alla ristorazione italiana e lancia #ioamoiristoranti, una campagna digitale con cui si invita a compiere un gesto concreto che diventa dimostrazione di amore per tutto il settore del fuori casa.

Un messaggio che sarà lanciato all’unisono da otto città italiane Torino, Milano, Padova, Udine, Firenze, Roma, Napoli e Cagliari, attraverso le storie di altrettanti professionisti della ristorazione e dell’ospitalità che racconteranno il loro amore e la loro passione per questo mestiere. A dare voce a queste storie, insieme all’azienda, ci saranno anche otto influencer che, ognuna nella propria città e dal tavolo imbandito di un ristorante locale, inviteranno i consumatori a celebrare il San Valentino 2021 scegliendo un pranzo in presenza o una cena delivery o da asporto, presso il loro locale preferito.

Per la città di Firenze l’amore per la ristorazione e la passione per la continua ricerca gastronomica emergono vivide dalla storia di Tommaso. Il suo lavoro inizia dallo studio e dalla selezione del prodotto, sempre fresco e rigorosamente proveniente dal Mediterraneo. Nella sua cucina si selezionano spesso pesci poco battuti come murene, tombarelli o ombrine .. La freschezza e la semplicità, questa la ricetta di Tommaso, che rimane solidamente ancorato alla tradizione Toscana ma la esprime con un’originalità unica.

Per un ristorante come Calino e un ristoratore con la predilezione del pesce come Tommaso, il delivery e il take away sono state scelte possibili soprattutto grazie alla sua intraprendenza e professionalità. Così sono nati i “vasetti di Calino”: una serie di proposte d’asporto preparate meticolosamente da Tommaso e pastorizzate grazie alla tecnica della vaso-cottura, ovvero della cottura dei cibi all’interno di vasi chiusi che ne garantiscano il perfetto isolamento. Con questa soluzione, chiunque a qualsiasi ora, può concedersi un ottimo piatto di pesce, senza troppa fatica! Scoprite tutta la storia sul sito metro.it e seguite @alicesalani su IG.

Questa campagna è un gesto d’amore, oltre che un supporto concreto, per tutti i professionisti della ristorazione e dell’ospitalità” afferma Tanya Kopps, CEO METRO Italia “In occasione di San Valentino invitiamo tutti gli italiani a fare altrettanto, scegliendo un locale di fiducia per un pranzo o una cena in asporto o delivery. E chiediamo loro di farlo nel massimo rispetto delle misure di sicurezza perché è solo con il contributo e la responsabilità di tutti che potremo far davvero ripartire il settore. La qualità dell’accoglienza e dell’offerta che la ristorazione italiana propone, anche quando si fa interprete di tradizioni straniere, sono espressione di una parte fondamentale dell’identità del Paese, che vogliamo tutelare e preservare”.

La campagna digitale parte oggi all’ora di pranzo, per godere dell’apertura dei locali. Le voci delle influencer da Torino (Ristorante Sorbole), da Milano (ristorante Andry), da Padova (ristorante Villa Tevere), da Udine (ristorante dell’Hotel Là di Moret), da Firenze (ristorante Calino), da Napoli (J – Contemporary - Japanese Restaurant) e da Cagliari, (Ristorante Caffè DiVino) si uniranno a quella di METRO Italia che dai propri profili social contribuirà a diffondere questo messaggio di solidarietà concreta.

Redazione Nove da Firenze