Meningite, stabile la bambina al Meyer affetta da meningococco B

Raggiunti i contatti stretti per la profilassi


 Sono stabili le condizioni della piccola da ieri ricoverata all'Ospedale Meyer di Firenze e alla quale è stata diagnosticata la meningite di tipo B. I sanitari hanno riferito che risponde alle terapie anche se la prognosi resta riservata.Il caso è stato notificato nella tarda serata di ieri (giovedì 13 luglio) ai servizi di igiene pubblica dell'Azienda USL Toscana centro che si sono subito attivati ma solo stamattina sono riusciti a raccogliere informazioni più aggiornate. La bambina, di appena sette mesi, è residente a Pescia e dalla consultazione dell'anagrafe vaccinale regionale non risulterebbe vaccinata contro il meningococco B. L'inchiesta epidemiologica è ancora in corso per chiarire meglio questo importante aspetto.I contatti familiari ed amicali sono già stati raggiunti e sottoposti alla profilassi. La situazione è tenuta sotto stretto monitoraggio da parte dei servizi di igiene pubblica interessati che stanno continuando la sorveglianza sanitaria.

Redazione Nove da Firenze