Rubrica — Editoria Toscana

Laba: le migliori tesi degli allievi edite da Polistampa

Natale speciale: nuova collaborazione tra la Libera Accademia di Belle Arti e la casa editrice fiorentina


FIRENZE, 20 DICEMBRE 2019 - Nelle librerie e sulle piattaforme online arriva la collana “Quaderni Laba”: la pubblicazione delle tesi eccellenti degli studenti della Libera Accademia di Belle Arti di Firenze, edite da Polistampa. Una occasione preziosa per valorizzare il lavoro di studio e ricerca dei giovani allievi che si sono distinti per capacità, preparazione e competenza.

Ogni anno le tesi degli studenti eccellenti della Laba vengono messe al vaglio del Consiglio accademico: spetta poi alla commissione stabilire quale elaborato verrà trasformato in prodotto editoriale. Questo Natale, sotto l’albero, i lettori potranno trovare lo studio dell’allieva Angela Nunzella, laureata alla Laba in Pittura. “Coscienza tattile” è il titolo della tesi, che indaga il rapporto tra il corpo e il mondo. Un focus sull’immagine del corpo e la sua percezione nell’esperienza fisica e artistica, a partire dall’analisi del filosofo francese Maurice Merleau-Ponty.

“Siamo molto orgogliosi di poter dare ampio risalto alle tesi dei nostri migliori studenti attraverso pubblicazioni scientifiche di qualità - commenta il vicedirettore della Laba di Firenze, Domenico Cafasso -. La collana Quaderni Laba è un esperimento interessante, una collaborazione che consente all’Accademia di raggiungere il grande pubblico, mostrando i frutti del percorso didattico. I nostri allievi hanno così la possibilità di diffondere conoscenza e creatività in modo nuovo e potenzialmente più ampio”. Le tesi sono disponibili nei canali di vendita di Polistampa: nelle librerie e sulla rete online.

POLISTAMPA: ALCUNE INFORMAZIONI - Polistampa, nata nel 1965, pubblica volumi che coprono tutti i più importanti temi dell’editoria: dall’arte alla letteratura, dalla filosofia alla scienza, dalla medicina alla politica, dalla storia alla religione. Il gruppo comprende le sigle Mauro Pagliai Editore, specializzata in arte e letteratura, e Sarnus, dedicata alla storia, ai costumi e ai talenti della Toscana.

La sede è il più antico teatro di Firenze, il Niccolini, dotato di caffè e libreria, ma nello stabilimento di 4.000 mq alle porte della città lavorano 30 persone tra prestampa, tipografia e magazzini.

CHI E’ LABA? – La Libera Accademia di Belle Arti di Firenze, autorizzata dal Miur a rilasciare titoli equipollenti alla laurea (D.M. 358 del 30 maggio 2017), è attiva da oltre 15 anni e presenta corsi accademici strutturati, offrendo la possibilità di conseguire diplomi in cinque indirizzi: Fotografia, Graphic Design & Multimedia, Arti Visive-Pittura, Design e Fashion Design.

Ogni anno organizza seminari, workshop ed esperienze in aula con aziende nazionali e internazionali, per rafforzare sempre più il legame tra il mondo della formazione e quello del lavoro.

Redazione Nove da Firenze