Rubrica — Editoria Toscana

La scomparsa di Marisa Monti Riffeser

Era presidente della Poligrafici Editoriali. In lutto il gruppo della Nazione. Il cordoglio del sindaco. Il presidente Giani ricorda la figura e l’impegno nella vita della comunità fiorentina e toscana


“Sono profondamente rattristato per la morte di Marisa Luisa Monti Riffeser, presidente di Poligrafici editoriale e vicepresidente di Monrif. E’ stata una donna fondamentale nel panorama editoriale italiano”. Lo afferma il sindaco Dario Nardella. “Conoscevo la signora Marisa – continua il sindaco – come donna e imprenditrice di grandi capacità, attenta, appassionata e lungimirante. Il mondo dell’editoria le deve molto e ne sentirà la mancanza. Ai figli, ai familiari e a tutto il personale di Poligrafici Editoriale giunga il mio cordoglio personale e quello della città di Firenze”.

Le più sentite condoglianze al figlio Andrea Riffeser per la scomparsa di Marisa Luisa Monti Riffeser, sempre attenta e presente nella vita della comunità di Firenze e della Toscana”. Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale, manifesta “profonda tristezza” e ricorda l’impegno di Marisa Luisa Monti Riffeser attraverso La Nazione. “Una donna che ha testimoniato il grande amore per la vita del nostro territorio; donna di grande intelligenza e di grande signorilità nei rapporti, ha rappresentato un punto di riferimento per le Istituzioni e i cittadini”. “A lei – conclude Giani - va la riconoscenza che voglio testimoniare a nome mio personale e del Consiglio regionale della Toscana”.

Redazione Nove da Firenze