La Firenze del potere: dalla città aristocratica al popolo che riempie le piazze

L’Istituto Storico della Resistenza racconta la storia del Novecento nei quartieri. La lotta al fascismo e il ruolo fondamentale di figure di calibro di La Pira e del Cardinale Elia Dalla Costa. Giovedì 3 ottobre alle 17 alla Biblioteca Pietro Thouar (piazza Tasso, 3)


Firenze, 1 ottobre 2019 – La Firenze delle istituzioni, civili e religiose - le decisioni, gli scontri, gli eventi dentro gli edifici del potere - e quella delle piazze, con altrettanti scontri ed eventi, con i cortei e le manifestazioni di popolo. La storia del potere e dell’esercizio del potere nel Secolo Breve, in quel Novecento che conserva ancora molto da scoprire, è il tema del secondo appuntamento di Cinque identità, una città, progetto con cui l’Istituto Storico della Resistenza Toscana passa al setaccio i grandi mutamenti del Novecento e porta nei quartieri, dove la storia ha messo le sue radici, l’intenso racconto del secolo che ci siamo appena lasciati alle spalle.

Giovedì 3 ottobre alle 17 alla biblioteca Pietro Thouar (piazza Tasso, 3)con La Firenze del Potere: palazzi, chiese e piazze, Roberto Bianchi e Mario Giuseppe Rossi docenti di storia contemporanea all’Università di Firenze e Bruna Bocchini che ha insegnato storia del Cristianesimo e delle chiese sempre all’Università di Firenze, insieme al presidente dell’ISRT Giuseppe Matulli, ricostruiranno lo scenario dei mutamenti dei rapporti di potere a Firenze. Il passaggio dalla città aristocratica della prima parte del secolo a quella del popolo che riempie le piazze - prima nella lotta al fascismo e poi con i cortei per il lavoro, i diritti e la pace - e il ruolo fondamentale di figure di calibro nazionale e internazionale come Giorgio La Pira e il Cardinale Elia Dalla Costa.

L’iniziativa nasce in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Firenze e con le Biblioteche comunali fiorentine con l’obiettivo riflettere sui passaggi decisivi che hanno ridefinito l’identità a livello economico, urbanistico e culturale di Firenze. È difficile comprendere la città del presente infatti senza guardare a questi passaggi.

I prossimi appuntamenti avranno come temi la Firenze dello sport (10 ottobre), dell’urbanistica (17 ottobre), della cultura (24 ottobre) e delle fabbriche (31 ottobre).

Per i luoghi e il programma completo: www.istoresistenzatoscana.it.

Redazione Nove da Firenze