Rubrica — Agroalimentare

La 36^ edizione della Fiera agricola mugellana

Presentata questa mattina in Consiglio regionale


Firenze – “Trentasei anni esprimono il segno di una grande continuità, anche istituzionale. Confermano l’impegno di una comunità, quella mugellana, e delle amministrazioni locali che nel tempo si sono succedute. Quest’anno, inoltre, la Fiera agricola intende promuovere la filiera corta e questo è importante anche perché denota un’attenzione particolare nei confronti dei prodotti del territorio”. Il presidente della commissione Agricoltura e sviluppo economico, Gianni Anselmi, ha così concluso la presentazione della 36esima Fiera agricola mugellana, in calendario a Borgo San Lorenzo dal 9 al 12 giugno, che si è svolta questa mattina a palazzo Panciatichi, sede del Consiglio toscano.

La Fiera agricola mugellana costituisce una delle principali manifestazioni del settore a livello regionale e quest’anno annovera nel programma due mostre interregionali di razze bovine come la Limousine e la Charolaise. L’edizione 2016 si basa sulla valorizzazione della qualità dei prodotti e in particolare della carne e mette al centro la promozione del “chilometro zero” e della filiera corta non solo in agricoltura, ma anche nei settori dell’allevamento, del giardinaggio e del comparto caseario e del latte.
Alla conferenza hanno partecipato il sindaco di Borgo San Lorenzo Paolo Omoboni, il vicesindaco ed assessore comunale all’Agricoltura Enrico Paoli, il presidente dell’Associazione regionale degli allevatori toscani Roberto Nocentini e il consigliere della Città metropolitana di Firenze con deleghe all’agricoltura e alla zootecnia Alessandro Manni.
Durante l’incontro con i giornalisti è stato sottolineato che quest’anno saranno presenti oltre trenta allevatori di cui undici non toscani e che saranno in mostra circa centotrenta esemplari di animali. Saranno inoltre esposte le ultime novità in fatto di macchinari ed utensili e verranno organizzati due importanti convegni, uno sulla filiera e sull’importanza del mangiar sano, l’altro sul latte. Alla Fiera agricola parteciperà l’assessore regionale Marco Remaschi, che ha la delega all’Agricoltura.
Alla presentazione di questa mattina, erano presenti anche le consigliere regionali Fiammetta Capirossi e Serena Spinelli, entrambe originarie del Mugello e delle zone limitrofe, che hanno espresso soddisfazione per un evento che caratterizza in modo forte quella parte di Toscana. “Sono eventi che integrano il territorio dando a questo un’identità”, ha detto la Capirossi. “In questa Fiera vi è la capacità del territorio di rinnovarsi e di progettare sempre il futuro”, ha concluso la Spinelli.

Redazione Nove da Firenze