Rubrica — In cucina

Just Eat, digital food in Toscana: ecco cosa ordinano i fiorentini

Nel 2017 a Firenze +30% di ristoranti partner e +60% di ordini, la pizza è ancora il piatto preferito


Il digital food delivery continua a crescere e a incrementare le occasioni di consumo e i volumi di business, (+64% di ordini a livello nazionale su Just Eat, Febbraio 2018) anche storiche realtà italiane scelgono l’innovazione del digitale con l’obiettivo di aumentare e semplificare le possibilità di ordinare, portando valore al proprio servizio e alla soddisfazione dei clienti.

È il caso di Runner Pizza, vera e propria istituzione tra Firenze e Prato, per la pizza a domicilio. Veloce, puntuale, affidabile e punto di riferimento per la qualità dei prodotti e del servizio offerto, Runner si apre al mercato del digital food delivery e sceglie Just Eat (www.justeat.it), l’app leader per ordinare online pranzo e cena a domicilio in Italia e nel mondo, per i suoi 12 punti vendita di Firenze, Prato, Scandicci e Sesto Fiorentino, con consegna direttamente a casa con un semplice click sullo smartphone.

Efficienza e velocità, insieme alla qualità artigianale della pizza e alla cura dei dettagli, sono i valori su cui Runner Pizza ha costruito la sua reputazione negli anni, rendendola oggi larealtà di pizza a domicilio più conosciuta e apprezzata nel territorio fiorentino.

Ormai Runner Pizza è matura per iniziare a toccare nuovi mercati e in un’ottica di espansione territoriale un partner come Just Eat può essere strategico per uno sviluppo più rapido ed efficiente. Sull’area fiorentina abbiamo un numero di clienti che si avvicina ai 100.000: più rendiamo semplice e diffusa la possibilità di ordinare, più semplificheremo la vita dei nostri clienti. Ecco perché penso che questa novità sarà percepita positivamente dai nostri clienti e dal mercato in generale – spiega Tiziano Capitani, titolare di Runner Pizza.

Runner Pizza conta oltre 1.000 ordini al giorno, per una media di oltre 2.000 pizze, consegnate in 20-30 minuti al massimo e una flotta proprietaria di 130 vettori di cui 90 completamente elettrici, numeri che uniti alla semplicità e all’efficienza del digitale possono raggiungere anche nuovi consumatori, sempre più digitali e amanti della buona pizza. Il digital food delivery amplificherà inoltre i livelli di facilità, gestione ed efficienza della catena, rendendo disponibile attraverso i 12 punti vendita affiliati a Just Eat la possibilità di ordinare la pizza dal punto più vicino alla propria abitazione nell’area metropolitana di Firenze e Prato.

L'ingresso di Runner Pizza all’interno del nostro network di Ristoranti Partner rappresenta un ulteriore passo avanti nella diffusione capillare del digital food delivery sul territorio, nello specifico sulla città di Firenze e in Toscana dove stiamo investendo risorse ed energie, rendendo disponibile in digitale una delle realtà più importanti della pizza a domicilio in Italia”commenta Daniele Contini, Country Manager di Just Eat in italia. “Questo accordo si inserisce nella nostra strategia di business volta a portare un numero e una varietà di ristoranti sempre maggiore sull’app per soddisfare tutte le esigenze degli Italiani, in modo semplice, veloce e creando nuove occasioni di consumo attraverso una modalità immediata e adatta a tutti ”.

L’arrivo di Runner Pizza su Just Eat si inserisce in un contesto di grande crescita del mercato del digital food delivery che ha segnato nell’ultimo anno su Firenze, il +60% di ordini dall’applicazione e un incremento dei ristoranti partner del +30%, arrivando ad oggi a oltre 150 locali presenti sulla piattaforma e dai quali è possibile ordinare cibo a domicilio online.

L'utilizzo del digital food delivery a Firenze è infatti un’abitudine di consumo in continuo consolidamento, soprattutto in termini di varietà di cucine che si possono ordinare e di scoperta di nuovi sapori, con oltre 20 tipologie di cucine disponibili.

Le preferenze a domicilio dei fiorentini

Nella top ten delle cucine più ordinate negli ultimi 6 mesi a Firenze la pizza conquista il podio - con nell’ordine Margherita, Pizza al Salamino Piccante e Wurstel ai primi 3 posti tra i gusti più ordinati a domicilio su Just Eatsi classifica al secondo posto il giapponese, al terzo il cinese, seguiti da hamburger, indiano, fritto, italiano, pollo, piadine e cucina healthy.

In linea con la tendenza nazionale, anche qui cresce in modo importante la passione per l’hamburger, una nuova moda che caratterizza il food delivery di tutta la penisola eche registra un+48% degli ordini a domicilio a Firenze insieme alla riscoperta della cultura culinaria italiana con +104% di crescita: Firenze è infatti la quarta città in italia tra le 10 principali in cui si ordinano più frittini della tradizione italiana.

Tra le cucine più in crescita nell’ultimo anno si trovano anche messicano e indiano. Cresce poi anche il consumo di gelato a domicilio (+32%) e di cucina spagnola (+34%).

Qualche curiosità sui piatti più ordinati rivelano poi patate al forno, tiramisù e spaghetti alla carbonara come i piatti italiani più desiderati a domicilio, il bacon burger come hamburger preferito e crudo squaquerone e rucola la piadina più cliccata a Firenze.

7 giorni per 7 piatti a domicilio

La domenica i fiorentini amano ordinare pizza a domicilio per condividere momento di relax con famiglia e amici prima di ricominciare la settimana, il sabato si concedono cene di tendenza con sushi e hamburger, mentre il venerdì prediligono il pollo e sorprendentemente il lunedì ordinano indiano, forse per evadere dalla difficile giornata di rientro al lavoro, un dato curioso che porta il capoluogo toscano ad essere la terza città in cui si ordina più cibo indiano insieme a Milano e Roma.

Redazione Nove da Firenze