​Incontro a Palazzo Medici Riccardi tra i dieci prefetti della Toscana

Al centro del vertice: l’accoglienza dei migranti, le problematiche dei produttori di latte ovino, l’emergenza cinghiali e ungulati, i siti di stoccaggio dei rifiuti


Incontro a Palazzo Medici Riccardi tra i dieci prefetti della Toscana. Al centro del vertice: l’accoglienza dei migranti, le problematiche dei produttori di latte ovino, l’emergenza cinghiali e ungulati, i siti di stoccaggio dei rifiuti.

Il prefetto Laura Lega ha riunito a Palazzo Medici Riccardi i colleghi della Toscana per un confronto approfondito su alcune problematiche comuni di interesse regionale.Erano presenti i prefetti di Arezzo Anna Palombi, di Grosseto Cinzia Torraco, di Livorno Gianfranco Tomao, di Lucca Maria Laura Simonetti, di Massa Carrara Paolo D’Attilio, di Pisa Giuseppe Castaldo, di Pistoia Emilia Zarrilli, di Prato Rosalba Scialla e di Siena Armando Gradone.

Al tavolo è stata effettuataun’analisi del sistema complessivo dell’accoglienza dei migranti in regione. Sono state esaminate le singole realtà territoriali per trovare soluzioni condivise a situazioni comuni. In particolare, sono stati affrontati gli aspetti amministrativi e contabili dei bandi di gara per la gestione dei centri di accoglienza dei richiedenti asilo, la cui emanazione è prevista a breve.

I prefetti hanno poi parlato dei problemi che sta attraversando il settore dell’allevamento ovino in relazione al prezzo del latte, dell’emergenza cinghiali e ungulati e delle varie questioni che riguardano i siti di stoccaggio dei rifiuti.

Redazione Nove da Firenze