Incendio Silo Spa, Forza Italia: “Chiarire le cause della moria di pesci e uccelli”

Intervento della Deputata Erica Mazzetti, del Capogruppo in Comune Jacopo Cellai, del Capogruppo al Q4 Davide Bisconti, di Sabrina Orlandi, membro del coordinamento: “A tutti gli attori coinvolti chiediamo di fare massima chiarezza quanto prima”


Firenze 17 luglio 2020 – “Notizie poco rassicuranti sul fronte ambientale dopo l’incendio alla Silo Spa di via San Bartolo a Cintoia” affermano la Deputata Erica Mazzetti, Jacopo Cellai, Capogruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale e candidato nel collegio Firenze 1, Davide Bisconti, Capogruppo al Quartiere 4 e Sabrina Orlandi, membro del coordinamento fiorentino e molto attiva per i problemi della zona. “Gli odori continuano ad ammorbare l’aria, seppur per fortuna, come ci riferiscono molti residenti, meno intensa dei giorni scorsi, mentre si è registrata un'improvvisa moria di pesci nella Greve, fiume che lambisce la fabbrica, e oggi di uccelli, i cui corpi sono stati ritrovati nelle immediate vicinanze. Da quanto si apprende da ARPAT – aggiungono Mazzetti, Cellai, Bisconti e Orlandinon ci sarebbero elementi di ‘alta tossicità’ per le sostanze rilasciate, anche se non si esclude che la moria di pesci possa essere correlata con le acque usate per spegnere l'incendio, ma questi episodi non possono comunque passare sottotraccia. Chiediamo – concludono gli Azzurri – alle Istituzioni e a tutti gli attori coinvolti piena chiarezza sulla vicenda per rassicurare i cittadini spaventati”.

Redazione Nove da Firenze