Illegalità e lavoro nero in edilizia: 15 Marzo giornata di mobilitazione dei lavoratori

​Confermata l’importanza del Durc di Congruità come strumento fondamentale per prevenire fenomeni di illegalità e lavoro nero in edilizia


In una nota Alessandro Genovesi, Segretario Generale della Fillea Cgil dichiara: “La sottoscrizione avvenuta il 14 Gennaio scorso tra la forze sociali e la Regione Toscana conferma l’importanza del Durc di Congruità come strumento fondamentale per prevenire fenomeni di illegalità e lavoro nero in edilizia. La sua generalizzazione è uno dei punti fondamentali per il rilancio del settore e l’accordo sottoscritto, dopo le intese prodotte in altri importanti territori e nella stessa ricostruzione post terremoto nel Centro Italia, rafforza la posizione di Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil. Ora occorre generalizzare le terze linee guida antimafia, con l’obbligo dell’invio del settimanale di cantiere anche alle Casse Edili e soprattutto continuare con il contrasto ad ogni forma di dumping contrattuale secondo il principio stesso lavoro, stesso contratto. Anche per questo, unitariamente, il prossimo 15 Marzo sarà giornata di mobilitazione dei lavoratori delle costruzioni”. 

Redazione Nove da Firenze