Sergio Mattarella mette il veto: situazione drammatica

L'incarico a Cottarelli riavvicina le diverse anime della sinistra toscana, che esprime apprezzamento e sostegno al Presidente della Repubblica nella gestione della complessa crisi di governo


(DIRE) Roma, 27 mag. - "In questa difficile giornata il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che e' il Capo dello Stato e rappresenta l'unita' nazionale, ha dimostrato fermezza e lucidita'. Ha salvato il nostro Paese in una difficile operazione a cuore aperto- scrive su Facebook Enrico Rossi presidente della Regione Toscana- Ci ha ricordato che l'uscita dall'euro avrebbe effetti devastanti e incalcolabili e che pertanto non puo' essere un capriccio; il capriccio di chi si attribuisce una vittoria elettorale senza averla conseguita effettivamente. Ha ricordato che questo strisciante progetto anti europeo e anti italiano, di cui si parla ormai ad alta voce anche fuori dall'Italia, non e' stato mai illustrato in campagna elettorale. Ha sottolineato cioe' che il futuro degli italiani non puo' essere deciso in una roulette russa. Di fronte a forze politiche che considerano i principi della Carta Costituzionale opzioni facoltative, di fronte a un disegno politico minaccioso per la democrazia rappresentativa, il Presidente della Repubblica ha difeso saldamente l'Italia e gli italiani. Per questo lo ringraziamo e gli auguriamo buon lavoro" chiude il presidente della Regione Toscana.

"Aggressione senza precedenti e preoccupante di #Salvini e #Dimaio al Capo dello Stato mentre parla al Paese con equilibrio e pacatezza. Chi attacca Mattarella attacca la Repubblica e tutti gli italiani. #iostoconmattarella". Cosi' il sindaco di Firenze, Dario Nardella. (Npe/ Dire)

Redazione Nove da Firenze