Rubrica — Spettacolo

Il grande Swing in “Black & White” per Prato Estate 2019

OsmannGold - 09/2016

Appuntamento mercoledì 19 giugno (ore 21.30) con le sonorità dell’orchestra OsmannGold che condurrà alla riscoperta di classici della “Swing Era” in uno spettacolo ricco di contaminazioni a cui farà da sfondo il suggestivo scenario della Corte delle Sculture


L’estate pratese si tinge dei colori dello swing con l’orchestra OsmannGold che mercoledì 19 giugno (ore 21.30) riempirà l’atmosfera della Corte delle Sculture con lo spettacolo “Osmanngold in Black & White” dedicato ai grandi protagonisti del genere che ha segnato la storia di un’epoca. Lo swing, in questo caso, non sarà solo musica da ballare ma anche e soprattutto da ascoltare, per rivivere a pieno la sua storia di luci e ombre, le sue contaminazioni e poter così riscoprire tutta l’audacia e la leggerezza che sono stati capaci di imprimere un nuovo passo nell’epoca moderna. Una storia in cui i protagonisti non saranno solo Duke Ellington, Benny Goodman e Louis Prima ma anche brani intramontabili della tradizione europea rivisitati in chiave jazz.

L’orchestra OsmannGold è composta da nove musicisti capaci di ricreare le atmosfere delle big band tradizionali con un repertorio che attraversa i grandi classici di ogni tempo e luogo a cui si uniscono composizioni originali e arrangiamenti di capolavori poco conosciuti.

Lo spettacolo, curato da Francesca Vattiata e Luca Bonistalli, si tinge così dei toni del nero e del bianco per riscoprire tutta l’audacia e l’energia di un genere che ha segnato il passo dell’epoca moderna.

La serata sarà impreziosita dalla presenza della cantante pratese Cristina Capocchi e dai ballerini di Swingin’Up.

Ingresso libero.

Redazione Nove da Firenze