Rubrica — Spettacolo

"Il dolore della guerra": viaggio nella sanità militare

Uno spettacolo teatrale unico frutto della collaborazione tra Compagna delle Seggiole e Istituto Geografico Militare. Testi di Caterina Baronti.


SUCCEDE A FIRENZE — Luci soffuse, silenzio irreale. Una voce che "taglia" una fresca serata fiorentina che, grazie al teatro, diviene magica. 

Siamo in un luogo fuori dal tempo che il tempo lo ha raccontato: un tempo fatto di vicende umane che, anche nella guerra, hanno costruito la storia di un paese: il nostro.

Benvenuti nella caserma "Redi" di via Venezia che nel proprio ventre, il "Chiostro del Maglio, ospita l'ultima opera teatrale della Compagnia delle Seggiole. Il tutto nasce da una collaborazione con l'Istituto Geografico Militare l'ente dell'Esercito Italiano che, proprio nella struttura di via Venezia, ha il proprio poliambulatorio. 

"Il dolore della guerra" è un viaggio nella sanità militare: un'anteprima nazionale che vede il debutto, per quanto attiene ai testi, della giovane Caterina Baronti.

Un autentico viaggio nelle vicende d'Italia da Firenze capitale alle atrocità della guerra mondiale. Il tutto rivisto in chiave teatrale con un filo narrativo che emoziona e riporta alla missione, ancora attuale, della sanità militare da sempre accanto ai soldati sui campi di battaglia e solo "ieri" coinvolta, con i colleghi civili, sul terreno pericolossimo della battaglia al coronavirus.

Sullo sfondo la sapiente regia di  Sabrina Tinalli che fa parlare anche i silenzi. Fabio Baronti, fondatore della compagnia,commenta così: "è un onore per noi permettere a fiorentini e non di conoscere meglio un luogo che, letteralmente, ha ospitato pagine di storia. Il mio ringraziamento va all'Esercito Italiano ed, in particolare, all'Istituto Geografico Militare".

Costumi di Silvia Anderson, direttore di scena e allestimento Roberto Benvenuti con (in ordine alfabetico):Fabio Baronti, Neri Batisti, Andrea Nucci,Sabrina Tinalli, Silvia Vettori. Consulenza storica del colonnello Alessandro Iaria.

Info e prenotazioni dalle ore 14,00 al n: 333 2284784 Biglietti: Intero 18,00 euro – Ridotto 15,00 euro

Spettacoli per gruppi di 40 persone nel pieno rispetto delle norme relative all'emergenza sanitaria (sarà richiesto un documento di identità al momento dell’accesso alla struttura)

Per saperne di più è necessario visitare la pagina facebook della Compagnia delle Seggiole.

nelle foto alcune immagini della serata di ieri sera (prima dello spettacolo) 

Redazione Nove da Firenze