Il 1 marzo "M'Illumino di meno" di Caterpillar - Rai Radiodue

Venerdì le iniziative in Toscana. Appuntamenti a Barberino Tavarnelle, Borgo San Lorenzo, Pontassieve e Castelfiorentino. A Pistoia una mostra di oggetti riciclati, tecniche di recupero dei rifiuti, laboratorio per bambini sul riciclo dei materiali alla biblioteca San Giorgio.


M’illumino di meno è l'iniziativa promossa dal programma Caterpillar di Rai Radio 2 in occasione della quindicesima Giornata del risparmio energetico, in programma venerdì primo marzo. L´edizione 2019 è dedicata al tema dell’economia circolare: come riutilizzare i materiali, ridurre gli sprechi e allontanare "il fine vita" delle cose.

Anche quest’anno - per il nono anno consecutivo - BCC Pontassieve propone la Giornata del risparmio energetico, aderendo all’iniziativa “M’illumino di meno”. BCC Pontassieve, promuove l’iniziativa non solamente con le parole ma anche con i fatti, infatti utilizza per il 100 per cento energia rinnovabile, grazie all’adesione a BCC Energia, il Consorzio del Credito Cooperativo per i Servizi Energetici, finalizzato a ridurre i consumi provenienti dalle fonti più inquinanti e, nel contempo, in una logica di mutualità, favorire vantaggi per le BCC.

Per il terzo anno consecutivo Borgo San Lorenzo organizza un pomeriggio di eventi in occasione di “M'illumino di Meno”. Venerdì 1° Marzo, con inizio alle 14.00, l’appuntamento è al Centro d’Incontro di Piazza Dante per una giornata dedicata al risparmio energetico e agli stili di vita sostenibili. Nel quindicesimo anno M’illumino di Meno è dedicato all’economia circolare che offre alle cose un’altra opportunità, rinnovandole nella loro funzione. Per questo nelle 2 ore del pomeriggio agli studenti coinvolti verranno proposti laboratori di Buone Pratiche e Sfide sui temi dell’orto e del giardinaggio, sullo scambio e riciclo, sul recupero come valore aggiunto. M’illumino di meno, RIPENSIAMOCI è promossa dall’Associazione Chicchessia con la collaborazione del Comune di Borgo San Lorenzo, della Banca del Tempo Mugello, della scuola Penny Wirton e vedrà la partecipazione e il coinvolgimento delle scuole del territorio con tanti ragazzi e ragazze di età diverse. I laboratori in programma saranno: In Verde, Attrezzi e Manualità, Riciclo di oggetti, “Una parola sospesa” per scrivere un commento, una parola chiave, un’emozione per lasciare una traccia e ricordare l’esperienza. M’Illumino di Meno, RIPENSIAMOCI, proporrà anche “Ricircolo”, ai ragazzi viene chiesto di portare un oggetto che non utilizzano più per scambiarlo con quello di altre persone e donargli nuova vita, e una Lezione sulla raccolta differenziata. La conclusione dell’evento è prevista per le 17,30 in concomitanza con l’inizio della presentazione del libro “Rifiuti Zero”, di Rossano Ercolini, Presidente Zero Waste Europe, vincitore del Goldman Environmental Prize 2013 (Nobel alternativo per l’ambiente), che si terrà in Sala Pio La Torre.

Il Consiglio Comunale dei Ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Castelfiorentino ha promosso anche per quest’anno la manifestazione di M’ILLUMINO DI MENO, la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, ideata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio2 per chiedere di spegnere tutte le luci che non sono indispensabili. Un'iniziativa simbolica e concreta che fa del bene al pianeta e ai suoi abitanti. L’appuntamento è per Venerdì 1 marzo, alle ore 18 in Piazza Gramsci, dove si attenderanno le ore 19 per spegnere le luci del piazzale. Il percorso per arrivare a questo appuntamento è stato lungo e partecipato. Se l’idea è venuta ai ragazzi del CCR, Sindaco, Giunta e Consiglieri, ad essere coinvolti sono stati gli alunni di ogni ordine e grado di scuola, dall’infanzia alla scuola secondaria, con approfondimenti sul tema del risparmio e della sostenibilità da parte degli insegnanti e di un inviato speciale che ha tenuto delle lezioni nelle classi terze della scuola primaria, l’Assessore all’Ambiente Gianluca D’Alessio. I ragazzi della scuola secondaria hanno realizzato il cartellone che serve da volantino per l’iniziativa. Inoltre, sono stati realizzati cartelloni, decaloghi da attaccare in classe per ricordarsi delle buone pratiche per risparmiare energia, costruiti lavoretti e giochi con materiale riciclato. Tutti gli elaborati saranno in esposizione in Piazza Gramsci il giorno dell’iniziativa. Inoltre, per aspettare lo spegnimento delle luci del Piazzale, sono state pensate molte attività, legate al tema del RI-GENERARE, scelto quest’anno per la giornata di M’ILLUMINO DI MENO. Sarà presente la Caritas per l’iniziativa RI-USO, potranno essere regalati vestiti usati che poi andranno in una raccolta benefica; il Lions Club Certaldo, invece, raccoglieranno occhiali da vista da bambino, un’iniziativa che già portano da qualche tempo. Inoltre, sarà presente l’Associazione All’ombra di Membrino realizzerà un simpatico gioco di luci con le biciclette ed un cantastorie, Mario Costanzi, allieterà con canzoni sul riciclo e sul risparmio energetico.

Leggere, narrare, ascoltare ad alta voce illuminati dalla luce soffusa di una candela. Sembrerà di tornare indietro nel tempo, quando le famiglie di oltre mezzo secolo fa si illuminavano di semplicità, quel ‘meno’ con cui ognuno quotidianamente doveva fare i conti, uno stimolo per la coscienza collettiva che invitava a vivere con responsabilità e consapevolezza e ad apprezzare l’essenziale perché ogni momento trascorso insieme fosse genuino e autentico. E’ un’immagine che ricorre, di tanto in tanto, soprattutto nelle memorie più ferree. Al canto dì foco, i contadini del Chianti, dal più anziano al più giovane, amavano stare a veglia e raccontarsi storie di paura e aneddoti di vita vissuta, pillole di verità infarcite di fantasia. Ma quella che il gruppo di volontari Nati per Leggere di Barberino Tavarnelle proporrà venerdì 1 marzo alle ore 21 è una storia che, pur rispettando la tradizione, pensa al domani e lo fa puntando una speciale lente di ingrandimento sull’anima che fa condividere letture ed emozioni. Un’occasione che testimonia l’interesse di una comunità verso il futuro, ispirata dal rispetto per l’ambiente e la cultura degli stili di vita sostenibili. Nella sala del Cinema Teatro Filarmonica Giuseppe Verdi di San Donato in Poggio riflettori, anzi, candele accese sull’iniziativa. Per i volontari di Barberino Tavarnelle si tratta di un’esperienza inedita con queste caratteristiche. L’iniziativa è patrocinata dall’Unione comunale del Chianti fiorentino. Ingresso libero.

Anche quest´anno il Comune di Pistoia ha aderito all'iniziativa. “Ricicla e suona”: laboratorio, mostra di oggetti riciclati e punto informativo nella biblioteca San Giorgio. Venerdì primo e sabato 2 marzo dalle 9 alle 18.30 Comune di Pistoia e gestore del servizio di igiene urbana Alia spa allestiranno nella galleria centrale della biblioteca San Giorgio una mostra di piccoli oggetti riciclati ed un punto informativo. Verranno illustrate le tecniche per recuperare i rifiuti e sarà possibile esplorare i grandi impianti di recupero attraverso un divertente viaggio virtuale. Inoltre, venerdì primo marzo, dalle 17 alle 18.30 nella San Giorgio Ragazzi, i bambini da 6 a 11 anni potranno partecipare a un laboratorio per costruire uno strumento musicale da materiali di recupero (come ad esempio i tappi di plastica delle bottiglie). L´iniziativa, a cura di Riciclia idea e Alia spa, è aperta tutti ma occorre prenotarsi al numero 0573-371790. Il loggiato di Palazzo comunale si tinge di verde. Venerdì primo marzo, non appena sarà buio, il loggiato del Palazzo comunale si colorerà di verde per testimoniare l’adesione del Comune all´iniziativa M´illumino di meno. Cene antispreco, a km zero e lume di candela. Alcuni locali del centro storico, aderendo all’iniziativa, su proposta del Comune, organizzeranno cene a lume di candela, cene antispreco e cene a km zero. Per ulteriori informazioni visitare il sito http://www.lasalapistoia.it/Puntata speciale di “Sapore di Sala” su Tvl sul riutilizzo degli scarti in cucina. Venerdì primo marzo intorno alle ore 19.15 verrà trasmessa su Tvl una puntata speciale del programma di cucina “Sapore di Sala” dedicata alla giornata M’illumino di Meno, promossa e realizzata dall’ufficio ambiente del Comune di Pistoia. Nella trasmissione, alla presenza dell´assessore all´ambiente Gianna Risaliti, verranno proposte alcune ricette per cucinare alimenti che normalmente vengono scartati (come ad esempio le foglie esterne del finocchio o le bucce di patata). Saranno date anche indicazioni sulle tecniche di cottura con minori impatti energetici e fornite idee per riutilizzare materiali nella vita domestica, al fine di dare una nuova vita a oggetti e ridurre la produzione di rifiuti.

La Fondazione Nazionale “Carlo Collodi” - che opera in tutto il mondo con attività culturali “per l'infanzia” e “dell’infanzia” - aderisce quest’anno a M'illumino di meno 2019. La Fondazione promuove tre giornate a Collodi nelle quali la programmazione del Parco di Pinocchio sarà arricchita da attività per bambini e famiglie, volte a diffondere la cultura del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili. I giorni 1, 2 e 3 marzo la mascotte Pinocchio illustrerà ai visitatori del parco il decalogo di M’illumino di Meno mentre, nel pomeriggio, i Laboratori Creativi saranno incentrati sull’arte del riuso: i bambini avranno a disposizione vari materiali ai quali daranno nuova vita aiutati dalle educatrici del Parco. Infine, per nelle programmazione è previsto uno Spettacolo delle Ombre che coinvolgerà i bambini, in una atmosfera soffusa nella Sala del Grillo, dove saranno spente le luci.

Redazione Nove da Firenze