Greve, il consigliere Paolo Tepsich lascia il Pd e approda a Italia Viva

“Resto in maggioranza ma con l'entusiasmo di una nuova avventura”


Greve in Chianti, 3 novembre 2020 – “Dopo una lunga e dolorosa riflessione ho deciso di lasciare il PD. Una decisione che stavo rimandando da tempo, perché nel PD ci sono persone a cui voglio bene, che stimo e a cui devo tantissimo. Ma ho deciso di aderire a Italia Viva perché credo che adesso sia il soggetto politico in cui meglio sono rappresentati i miei ideali liberali e riformisti.” Questo quanto dichiarato da Paolo Tepsich, consigliere comunale di Greve in Chianti.

“Mi lancio in questa avventura senza certezze né garanzie – prosegue Tepsich - con l'entusiasmo con cui si lavora su qualcosa di nuovo, tutto da costruire e da verificare. Le strade si sono separate ma mi auguro che siano due strade parallele verso lo stesso obiettivo”
“Siamo contenti che la squadra di Italia Viva in provincia di Firenze continui a crescere – commentano i coordinatori provinciali di Italia Viva Francesco Grazzini e Patrizia Ciabattoni – Dopo l’ingresso anche nella giunta di Firenze è sempre più evidente che il centrosinistra deve lavorare a livello di coalizione. Paolo sarà un importante riferimento per tutti i nostri iscritti della zona del Chianti”, concludono.

Redazione Nove da Firenze