Rubrica — Mostre

​ “Gli innamorati della vita”: in mostra emozioni e vissuto umano

carmelina

Presso “ Gelatarium”, via Cavour 12/r, le opere di pregio di artisti contemporanei. Da un’idea di Carmelina Rotundo. Chiusura il 18/08 (orari 12-20)


SUCCEDE A FIRENZE — Tutto un percorso umano nella visione di artisti che raccontano la vita della fiorentina Carmelina Rotundo: insegnante prima, poi giornalista e poetessa. La bellezza di questa mostra, visitabile ancora fino al 18 agosto con orari 12.00 / 20.00, sta nella genialità di quelli che la stessa Carmelina definisce “Innamorati della vita”.

Questa è una mostra dedica-caleidoscopica e corale” dove confluiscono opere realizzate e dedicate alla sua vita  nella figura di madre da Patrizia della Valle e di sorella (la favola di Daniela Belardi e il dipinto di Antonio Pinnarò - Pirò).

L’ attenzione degli artisti coglie la bellezza e la passione della professione di insegnante di Carmelina e Nadia Berni (Aphrodia) ne traccia, su una “lavagna”, un percorso nel tempo dal primo anno alla scuola elementare all’ approdo come Tutor all’ Università.

E' presente il giornale “INscandicci” perché uno dei soci, Niccolò Chiarelli, è stato alunno di Carmelina come il poeta Giancarlo Bianchi (lettera autografa). I viaggi sono ricordati da Giuseppe Tocchetti mentre la dedizione verso il giornalismo al servizio della gente è interpretata da Gianandrea Giovannardi.

Alcuni artisti affrontano grandi temi  interpretando le poesie di Carmelina: Daniele Tempesti o  Andrea Bardazzi. Francesco Bandinelli mette in evidenza l’amore per le calle. I versi di Giovanni Orrù, con foto di Andrea Coratti, attingono a valori universali in cui gli innamorati della vita si riconoscono.

Sono presenti in mostra i gioielli che si inspirano a poesie di Carmelina creati, in ordine di tempo, da: Tina de Fazio,Nency Femia, Mauro Marri, Anna lodi, Maurizia Braga. Spezzoni di “pellicola” rimandano ai film: "La poesia si racconta” e “Oceani d’ amore” girati da Alfredo Allegri. Una sequenza di ritratti di Carmelina è eseguita da Claudia Cinciripini. Interpretazioni del racconto "E’ gioia” sono frutto del lavoro di Sergio Seletti del quale è presente il libro composto dalla figlia Manuela mentre Ugo Ferrari Eqilibristi presenta:” Vita sospesa”.

("Pazzi da filare") Daniele e Filippa vede l’ abbinamento di una maglieria di qualità a disegni e poesie di Marco Faggi e Giuseppe Tocchetti. Remo Faggi presenta un dipinto mentre Joseph Moussa ritrova nelle poesie di Carmelina linee geometrie e l’ armonia del segno.

Elisa Amerena trasforma, in una pagina di fotoromanzo, alcune frasi e immagini di eventi pubblici organizzati da Carmelina; Luciana Zanchini accosta la figura di Carmelina a Giorgio la Pira per l’attività di volontariato e per l’insegnamento della lingua italiana agli extracomunitari.

Edoardo Chiari dedica una poesia a Carmelina direttrice di Aghi di Pino giornale dell’ Associazione Lib(e)ramente. Sono presenti anche filati a mano di Graziella Guidotti che rimandano alla bellezza del mondo degli oceani.

Tra gli altri, sono in mostra Associazioni la Fondazione “il Fiore”, il Centro Missionario Medicinali Massimo Ghiribelli, Casa Maria Cristina Ogier, Associazione Italiana Amici del Presepio.

La mostra è servita anche come set per le riprese di una delle puntate : “Le Ragazze” in programmazione il prossimo autunno su RAITRE.

Parole di chiusura della stessa Carmelina: “Mille ringraziamenti a Tiziana Lenzi e Riccardo Martinelli di Gelatarium ai fotografi Leonardo Andreucci che ha curato la grafica della pubblicità e un poster che raccoglie le foto scattate da Franco Benvenuti, Mauro Bigi, Daniel Meyer, Pino Martino. Ancora grazie a Benedetta Alpahandery, a Elisabetta Colzi, Marina Nunzi”.

Un appuntamento da non perdere.

Mostre — rubrica a cura di Giuseppe Saponaro

Giuseppe Saponaro

Giuseppe Saponaro — Pugliese di origine e senese di adozione è giornalista pubblicista, operatore dell'informazione nel pubblico impiego e scrittore. Potete scrivergli a tonio.saponaro@virgilio.it

E-mail: tonio.saponaro@virgilio.it