Giorno del ricordo: il centro sociale espone la bandiera titina

La Lega accusa il CPA Firenze Sud: "Scioccante. Aspettiamo una condanna da parte di tutte le Istituzioni"


"È scioccante che durante le celebrazioni legate al Giorno del Ricordo un noto centro sociale fiorentino abbia issato la bandiera bandiera titina. È un insulto a tutte le vittime delle Foibe. Un inaccettabile affronto verso chi ha perso la vita, verso gli esodati e verso la nostra coscienza collettiva come italiani": lo dichiarano congiuntamente i consiglieri metropolitani leghisti nel gruppo Centrodestra per il cambiamento Alessandro Scipioni e Cecilia Cappelletti. "Ci aspettiamo un'immediata presa di distanza e ferma condanna da parte di tutte le istituzioni fiorentine in primis il Comune e la Città Metropolitana.

La cultura politica alla base di certe presunte associazioni è inconciliabile con la vostra democrazia e la loro presenza è indecorosa nei riguardi di tutta la città".

Redazione Nove da Firenze