Giornata internazionale contro l’omofobia: le iniziative a Firenze e Arezzo

A Firenze “Liberi di amare”, concerto contro l'omo-transfobia. Ad Arezzo oltre 140 atleti/e scenderanno in campo al “Play Pride - lo sport per i diritti”


Anche il Comune di Firenze aderisce alla Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia. Domani, 17 maggio, ricorre in Italia e in numerosi Paesi del mondo la Giornata, nota a livello internazionale col nome di International Day against homophobia, transphobia and biphobia e molte sono le iniziative organizzate dal Quartiere 5 tra domani e sabato, in collaborazione con la Biblioteca Filippo Buonarroti. A Villa Pozzolini è prevista una tre giorni ricca di eventi: presentazioni di libri, mostre fotografiche, racconti di vita e laboratori per bambini. E per l’occasione la Biblioteca Buonarroti sarà aperta sabato pomeriggio dalle 15.30 alle 19.

Le iniziative nel quartiere 5 prenderanno il via domani alle 17.30: si inizia nella Chiesa Battista in Borgo Ognissanti con ‘Nessun amore è sbagliato. Libri sulle tante strade dell’amore’, lettura e riflessioni con don Alessandro Santoro e suor Stefania Baldini su alcuni brani tratti dai libri ‘Le strade dell’amore’, ‘Cercares e stessi… per trovare Dio’, ‘Il volo’ Edizioni Piagge; alle 18.30 alla Biblioteca Buonarroti (viale Guidoni, 188) ci sarà la presentazione della mostra fotografica ‘Se Mr. Leather Italia è il mio babbo gay’ (progetto di Fabrizio Paoletti e Associazione Rete genitori rainbow). Fino al 22 maggio sempre nella Biblioteca Buonarroti sarà esposto il materiale storico dei movimenti fiorentini a cura di Azione gay e lesbica. Alle 20.30 poi si terrà la veglia e alle 21.30 ci sarà la Fiaccolata di luce con partenza dalla Chiesa Battista per ricordare le vittime dell’omotransfobia e di tutte le discriminazioni, organizzata dal Gruppo Kairos.

Sempre il 17 maggio, si esibirà per la prima volta Choreos - Coro Lgbtq* Ireos Firenze, formazione corale nata negli ultimi mesi all'interno di Ireos, realtà associativa storica di Firenze con sede nel centro della città. Il coro è composto da donne e uomini di tutti gli orientamenti sessuali e identità di genere, senza distinzioni. Una realtà inclusiva e aggregativa che si prefigge anche, oltre alle finalità classiche di un coro, una missione politica sulle tematiche Lgbtq* proprie dell'associazione Ireos. Esso è diretto dal Maestro Simone Faraoni, artista ormai affermato nel panorama corale toscano e membro del gruppo Vincanto.

Venerdì, 18 maggio, alle 17 alla Biblioteca Buonarroti si terranno letture sul tema LGBTI a cura della biblioteca, mentre alle 18 al Teatro delle Spiagge (via del Pesciolino, 26) si terrà ‘Omofobi-e. I colori della relazione’: nell’occasione sono previsti presentazioni di libri, interventi di esperti e performance, a cura dei Teatri d’Imbarco, l’associazione Agedo, il Movimento Identità transessuale, Rete Lenford. A seguire ci sarà l’aperitivo ‘RainbowSprizt’. Alle 21 la Compagnia Teatri d’Imbarco proporrà lo spettacolo teatrale ‘Ombre d’estate’ ispirato al romanzo ‘Da Rimini’ di Pier Vittorio Tondelli, mentre alle 22.30 Nicole DeLeo e Dolores Melodia si esibiranno nello spettacolo ‘Quando ero una boy’.

Sabato, 19 maggio, alle 16 alla Biblioteca Buonarroti si terranno laboratori e storytelling per bambine e bambini dai tre anni in su con il libro ‘Ci piacciamo’ di Juanolo, edizioni Il dito e la luna, con l’associazione Famiglie Arcobaleno. Inoltre, ci sarà l’iniziativa ‘Le nostre storie’, racconti di vita con la partecipazione di tutte le associazioni che hanno collaborato. Alle 17.30 sarà proiettato il cortometraggio ‘La bella e la bestia’ (Teatri dell’Invasione), un monologo tratto dallo spettacolo ‘L’ascensore’ di Stefano Silvestri. Alle 18, infine, si terrà la presentazione del libro ‘Orientamento sessuale e identità di genere. Nuove sfide per il servizio sociale’ di Benedetto Madonia a cura dell’associazione Ireos. Sarà presente anche l’autore. Durante il pomeriggio sono previste performance contemporanee con l’associazione Danza Demidoff e un momento musicale con l’ensemble della scuola Paolo Uccello, che si chiama ‘Blue Flue’ formato da flauti, violoncello, pianoforte e percussioni. I ragazzi suoneranno un programma intitolato ‘Musical Sketches’.

L’ingresso agli spettacoli è a pagamento ed è consigliabile la prenotazione. Per informazioni chiamare il numero 055-310230 o inviare una e-mail all’indirizzo info@teatridimbarco.it

E’ tutto pronto per la 6° edizione di “PLAY PRIDE - lo sport per i diritti”, l'evento promosso da Chimera Arcobaleno Arcigay Arezzo e UISP Comitato Territoriale Arezzo per abbattere pregiudizi e discriminazioni basati su orientamento sessuale e identità di genere attraverso lo sport, che quest’anno raddoppia: Sabato 19 maggio torneo di tennis doppio misto e rainbow walk, poi Domenica 20 il grande torneo di pallavolo. L'iniziativa fa parte degli eventi aspettando il Toscana Pride 2018, la parata dell'orgoglio LGBTI che si terrà a Siena il prossimo 16 Giugno e aspettando i Mondiali Antirazzisti che si terranno dal 4 all’8 luglio a Castelfranco Emilia (MO). Oltre 140 persone sono già iscritte ai tornei dell’edizione 2018 di Play Pride: 14 coppie gareggeranno nel torneo di tennis doppio misto presso il Tennis Club Arezzo - le coppie saranno formate da persone di genere diverso e si prenderà in considerazione il genere di elezione - e 13 squadre provenienti sia da Arezzo che da tutta la Toscana e l’Umbria che si sfideranno nel torneo di volley su gironi con diversi livelli di gioco alla palestra Mecenate. Programma:

  • Sabato 19 maggio dalle ore 9,30 per tutta la giornata al Tennis Club Arezzo (via Vecchia n. 15) 2 campi saranno occupati dal torneo di tennis doppio misto, mentre nel pomeriggio si svolgerà anche la Rainbow Walk, una camminata veloce ludico-motoria che si inserisce nell’AFA Day – la salute in movimento - promosso da Uisp e USL Toscana sud est: ritrovo ore 15 al parco “Villa Severi”, partenza alle ore 16 e rientro alle 17,30 circa con merenda.
  • Domenica 20 maggio ritrovo alle ore 9 di tutte le squadre alla palestra Mecenate (viale Mecenate n.4) e dalle 9,30 fischio d’inizio al torneo di pallavolo che proseguirà no stop fino alle 18 circa, chiusura poi con cerimonia di premiazione.

Redazione Nove da Firenze