Furto di carburante, arrestato marocchino

Firenze: i poliziotti hanno sorpreso l'uomo nella notte in un cantiere vicino a via Pratese. Sventato colpo da 100 litri di gasolio


Aveva già riempito 4 taniche con 100 litri di gasolio ma non ha fatto in tempo a portare via il bottino: mercoledì notte la Polizia di Stato ha arrestato un cittadino marocchino di 52 anni con l’accusa di furto aggravato.

Gli agenti della Squadra Mobile di Firenze stavano lavorando su alcune segnalazioni di furti di gasolio messi a segno, in orari notturni, su mezzi pesanti parcheggiati nella zona tra via Pratese e via Palagio degli Spini, quando intorno alle 2.00 hanno visto un uomo accovacciato vicino alla rete di un cantiere.

Appena si sono avvicinati i poliziotti hanno subito notato che la rete era stata tagliata e che all’interno del cantiere lo stesso uomo stava travasando del carburante da un autoarticolato ad una tanica da 25 litri.

Alla vista degli agenti quest’ultimo ha tentato invano la fuga: gli uomini della Sezione Contrasto al Crimine Diffuso lo hanno subito fermato e sorpreso con addosso una tenaglia.

Seguendo poi le tracce di carburante hanno individuato, non molto lontano, altre 3 taniche già riempite.

Il 52enne era già noto proprio per specifici precedenti di polizia per furto di carburante.

Redazione Nove da Firenze