Furgone sulla folla in Germania: morti e feriti

Nel primo pomeriggio a Munster. Razzanelli: "Se Salvini sarà Premier mantenga le promesse"


Un furgone è stato scagliato contro i tavolini di un bar all'aperto nel centro storico di Münster, città tedesca di 300 mila abitanti della Renania Settentrionale, l'impatto ha provocato almeno tre morti e circa 50 feriti. Il dato è in aggiornamento a causa dei feriti gravi. La Farnesina avverte che sono in corso verifiche sugli italiani presenti in zona. 
VIDEO 
La polizia locale sta gestendo la situazione secondo le procedure previste per i casi di terrorismo: le indagini sono partite dall'autista che si sarebbe tolto la vita dopo l'investimento. Le autorità hanno invitato i residenti a restare in casa, mentre la zona vecchia della città è stata blindata con un blitz in corso.

Così Mario Razzanelli, consigliere comunale di Forza Italia, in merito all'attentato: "E' tempo di esercitare un più rigido controllo sulle persone presenti sul territorio europeo. Appena un anno fa, un altro tragico attentato ha colpito la Germania: mesi dopo scoprimmo che l'attentatore era sbarcato a Lampedusa e aveva vissuto a lungo in Italia. Se il Premier del prossimo governo italiano sarà Salvini, mi auguro che metta in pratica quanto promesso in campagna elettorale su clandestini e immigrazione incontrollata".

Redazione Nove da Firenze