Furbetto della Ztl, residente a Firenze con targa francese: migliaia di Euro mai pagati

Tra il 2007 e il 2018 ha effettuato 114 accessi alla Ztl non autorizzati, per un totale di 6.113,68 euro di sanzioni, mai pagate


Circolava dal 2007 in città con l’auto immatricolata in Francia per non pagare i numerosi transiti abusivi in ztl, ma è stato fermato dalla Polizia Municipale. E oltre agli oltre 6.000 euro di verbali arretrati, per il conducente è scattata una maxi multa per la violazione delle norme sui veicoli con targa straniera e l’auto è stata sospesa dalla circolazione.
L’episodio risale a ieri quando, nel corso di alcuni controlli, una pattuglia dell’Autoreparto ha notato una macchina con targa francese circolare in via Senese. Gli agenti hanno fermato l’auto per alcuni controlli scoprendo che l’uomo alla guida era italiano, residente a Firenze, poco distante.

Da alcuni accertamenti, è emerso prima di tutto che il mezzo era immatricolato in Francia nel dicembre 2006 e in secondo luogo che tra il 2007 e il 2018 aveva effettuato 114 accessi alla ztl non autorizzati, per un totale di 6.113,68 euro di sanzioni, mai pagate. Ma i guai per il conducente non si fermano qui. A suo carico anche la sanzione per la circolazione in Italia di un veicolo con targa straniera, pur essendo il proprietario residente nel paese da oltre 60 giorni, da oltre un anno. La maximulta da 1.424 euro è stata pagata direttamente e quindi l’uomo ha beneficiato della riduzione del 30% sborsando alla fine 996,80 euro. Gli agenti hanno poi sospeso l’auto dalla circolazione. Adesso il fiorentino dovrà reimmatricolare il veicolo entro 180 giorni. Intanto è già stata attivata già la procedura per il recupero della somma dovuta per i verbali non pagati per l’accesso in ztl.

Redazione Nove da Firenze