Firenze, nuova allerta ghiaccio dalle 18 di oggi

Nella nottata sull'intero territorio comunale sono state raggiunte temperature comprese tra i -2° e -4° tali da comportare la formazione di ghiaccio in alcune zone della città. Chiusura a Londa sulla Sp 556, a causa di un autocarro senza catene. Frana sulla strada di Nocegianni: iniziati i lavori di messa in sicurezza


Confermato per stanotte il codice giallo per rischio ghiaccio. Lo ha deciso il Centro funzionale regionale (Cfr) per la zona che riguarda la nostra città. Oltre Firenze sono interessati anche i Comuni di Bagno a Ripoli, Fiesole, Greve in Chianti, Impruneta, Lastra a Signa, Pontassieve, San Casciano in Val di Pesa, Scandicci e Tavarnelle Val di Pesa. L'allerta scatterà alle 18 di oggi e terminerà alle 10 di mercoledì 27 gennaio.

Nella nottata sull'intero territorio comunale sono state raggiunte temperature comprese tra i -2° e -4° tali da comportare la formazione di ghiaccio in alcune zone della città. Sono state eseguite salature su viadotti, ponti e sulle le zone collinari. Undici interventi sono stati inoltre eseguiti su segnalazioni di cittadini. La sala operativa della protezione civile comunale rimane sempre attiva con mezzi di Alia e Avr pronti a entrare nuovamente in azione.

La Sp 556 è stata chiusa al km 18+500, nel comune di Londa, perché un grosso autocarro che transitava senza catene o pneumatici da neve ha bloccato la strada. La rimozione avverrà nelle prime ore del pomeriggio con gru dei Vigili del Fuoco.

Alla Rufina sono iniziati i lavori urgenti preparatori alla messa in sicurezza e ripristino della viabilità della strada comunale di Nocegianni interessata da una frana. La strada è caratterizzata da un movimento franoso che viene costantemente monitorato dai tecnici del Comune. La sicurezza degli automobilisti è tutelata da una specifica ordinanza per la regolamentazione del traffico veicolare. Per la totale messa in sicurezza del movimento franoso il comune ha ricevuto un finanziamento regionale di 165.000 euro. L’intervento in corso prevede: la salvaguardia delle attuali condizioni di stabilità del versante con lavori di pulizia delle canalette stradali esistenti, l’inserimento di una tecnologia ‘soilnailing’ per stabilizzare la corona della frana, l’impermeabilizzazione del versante con telo che consente la copertura della corona soggetta ad erosione. Infine saranno realizzate opere di regimentazione idraulica con una specifica barriera del versante per garantire la sicurezza stradale.

“Questa strada comunale è di grande importanza per il nostro territorio – spiega il Sindaco Vito Maida – è infatti l’unica viabilità transitabile che unisce l’abitato di Nocegianni alla Strada Comunale di Falgano e quindi al capoluogo. Da parte nostra ci impegniamo a monitorare costantemente la situazione fino ad arrivare alla sua risoluzione definitiva”.

Redazione Nove da Firenze