Firenze nel Cuore: vincitori UPD Isolotto e Menarini

Tarducci, presidente di SaveTheCity: “Giusto dare un riconoscimento a chi contribuisce a migliorare la nostra città"


Venerdì 23 novembre, in Sala d’Arme a Palazzo Vecchio, si è svolta la seconda edizione del Premio Firenze nel Cuore, manifestazione voluta e ideata dall’Associazione ONLUS SaveTheCity, al merito e in riconoscimento del senso civico, volontario, benefico, sociale di grandi e piccole realtà della città di Firenze. Anche quest'anno SaveTheCity, con il patrocinio del Comune e la partecipazione attiva dei Quartieri, ha premiato chi, con piccoli o grandi gesti che spesso restano sotto traccia, contribuisce a migliorare la città, ma non solo singoli cittadini che si sono distinti in azioni meritorie a carattere volontario, benefico, sociale, solidale o civico, ma anche aziende che hanno dato un plusvalore al territorio fiorentino ed alla comunità locale, creando prodotti di alta qualità, oppure offrendo importanti opportunità di lavoro, o anche dando forte impulso all’innovazione ed alla tecnologia.

Alla presenza del Sindaco Dario Nardella, dell'Assessore alla Sicurezza Urbana e Polizia Municipale Federico Gianassi e dei Presidenti dei 5 quartieri, sono stati svelati i vincitori: l'Unione Polisportiva Dilettantistica Isolotto (Quartiere 4) e l'azienda farmaceutica Menarini (Quartiere 2), premiati con il tradizionale Litro realizzato da Brandimarte. Non sono mancati i premi di consolazione per gli altri candidati: medaglie in argento con l’ottavino cesellato sempre targate Brandimarte, ed altri benefits come biglietti per lo stadio, per il Teatro dell’Opera, per musei o per concerti.

Presente alle premiazioni anche la giuria speciale che ha valutato le candidature: ESTRA per il settore ambiente, l’Acceleratore fiorentino di start up Nana Bianca per l'innovazione, Mauro Pagliai (titolare della Pagliai Editore) per arte e cultura, mentre per il sociale la storica Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze (ente che persegue l’interesse sociale attraverso un attento programma di investimenti e progetti nel territorio fiorentino).

Durante la serata, premiato anche il “Babbo d'oro”, ideato con gli amici della Compagnia dei Babbi Natale e rivolto ad azioni meritorie nei confronti dell'infanzia.

E quando si parla di amore per Firenze, non può mancare la Fiorentina, che ha ricevuto un riconoscimento per il progetto 'Ultracorretto'. A ritirare il premio, venerdì scorso in Palazzo Vecchio, il Vice Presidente Gino Salica ed il Club Manager Antognoni.

“Sono particolarmente soddisfatto dell'entusiasmo che si è creato intorno a questa iniziativa – spiega Alessandro Tarducci, presidente di SaveTheCity – Il Premio Firenze nel Cuore ha ricevuto un forte apprezzamento dall'amministrazione comunale, dai presidenti dei 5 Quartieri, ma anche dai singoli cittadini, da numerose onlus, dalle aziende, e noi ne siamo fieri. C’è la volontà di rivalutare i comportamenti virtuosi, e noi di SaveTheCity vogliamo dare il giusto riconoscimento. Basta critiche disfattiste! Cominciamo a dare attenzione a tutti coloro che, spesso nel silenzio assoluto, portano avanti comportamenti virtuosi. Il nostro auspicio è che un Premio di questo genere, se adeguatamente pubblicizzato e comunicato, possa amplificare tra i cittadini quel desiderio di contribuire al miglioramento della propria città”.

Redazione Nove da Firenze