Firenze: nel 2018 sequestrati già oltre 1.000 veicoli per mancanza di assicurazione

Due conducenti positivi al drug test e uno denunciato per ricettazione: fermati questa notte dalla Municipale. Questa notte l'Area Sicurezza Stradale ha controllato 291 veicoli e ha fermato due conducenti positivi al drug test e denunciato un altro per ricettazione. Ieri l'Autoreparto ha elevato verbali per 929 euro durante un posto di controllo con bascule portatili.


Non si fermano i controlli della Polizia Municipale che dall’inizio dell’anno in tutta la città ha visto sequestrare 1013 veicoli perché senza assicurazione e scoprirne 1208 in circolazione senza revisione. L’ultimo controllo è stato eseguito ieri nel Quartiere 5 dove sono stati trovati 4 veicoli irregolari. Per ciascuno dei quattro veicoli “beccati” senza assicurazione ( uno in via de’ Cattani e 3 in viale Gori) è scattato il verbale da 849 euro oltre al sequestro del mezzo ai fini della confisca (uno non era assicurato da settembre 2015). Di questi quattro soltanto uno è risultato con la revisione regolare perché per gli altri 3 era scaduta ( 2 l’avevano saltata una sola volta e quindi verbale da 169 euro mentre il terzo per ben tre volte consecutive e quindi il conducente è stato sanzionato con 338 euro di multa). Nel solo Quartiere 5 da inizio anno sono stati trovati, multati e sequestrati un totale di 382 veicoli perché senza assicurazione e 317 quelli sanzionati per la mancanza di revisione nel solo Quartiere 5.

Quasi trecento veicoli controllati, due conducenti positivi al drug test ed uno denunciato per ricettazione: è questo l'esito dei controlli di stanotte, da mezzanotte alle 6, dell'Area Sicurezza Stradale della Polizia Municipale. Il posto di controllo è stato organizzato con l'ausilio dello strumento scout speed combinato con il drug test. Le pattuglie della Municipale si sono posizionate sul Lungarno Aldo Moro nella direttrice in uscita città. Tutti i conducenti dei veicoli sono stati sottoposti a drug-test e dai controlli ne sono risultati positivi due a cocaina e cannabis. Nel caso in cui le analisi ematiche confermassero la positività dei test, i conducenti saranno denunciati e subiranno la sospensione della patente, la confisca del veicolo ed il taglio di 10 punti patente. Durante il servizio lo strumento si è inoltre azionato per un motociclo privo di assicurazione. Controllato dalla pattuglia, il mezzo è risultato provento di furto, pertanto il conducente italiano è stato denunciato per ricettazione: adesso l'uomo rischia la reclusione da due ad otto anni e la multa da 516 euro a 10.329 euro. Inoltre gli agenti hanno staccato un verbale da 1.001 euro per guida con patente di categoria diversa (un conducente con patente AM guidava un motociclo 125) e due verbali per mancanza di revisione (169 euro ciascuno).

Quasi mille euro di verbali per tre veicoli con massa a pieno carico superiore a quella consentita. È questo il bilancio di un posto di controllo dell'Autoreparto organizzato in via dell'Argingrosso. Mentre la pattuglia si portava sul posto per il servizio, gli agenti hanno intercettato un veicolo in sovraccarico condotto da un italiano, che alla vista delle auto di servizio ha proseguito ed è stato quindi fermato in via di Mantignano, dove sottoposto a pesa risultava essere in sovraccarico di oltre il 30%. Gli agenti hanno quindi elevato una sanzione di 422 euro e tolti di 4 punti sulla patente. Tornati in via dell'Argingrosso, la pattuglia ha controllato un veicolo condotto da un cittadino rumeno. Il suddetto veicolo sottoposto a pesa risultava essere in sovraccarico di oltre il 30% pertanto è stata elevata un'altra sanzione da 422 euro con decurtazione di 4 punti dalla patente di guida. È andata male anche ad un cittadino albanese a bordo di un Ford Transit, che sottoposto a pesa presentava un sovraccarico tra il 10% e il 20% (11,4%) pertanto è stata elevata una sanzione di 85 euro e 2 punti decurtati dalla patente di guida.

Redazione Nove da Firenze