Rubrica — In cucina

Firenze: gelati “americani” per i 200 anni del Consolato USA

Sei gelaterie fiorentine sono state coinvolte in un contest. I gusti - ancora presenti in tutte le gelaterie, e ispirati ai colori della bandiera o agli ingredienti della tradizione locale - saranno poi in degustazione al Gelato Festival il 6 e 7 aprile


C’è il gusto ispirato alla celebre “Apple pie” e quello che richiama il New England del 1776, quello che richiama la bandiera americana e quello che si rifà al film “American Beauty”, fino a quello che punta sul cheesecake o al burro di arachidi. Sono i sei gelati - presenti nelle gelaterie fiorentine Badiani, Caminia, Dona Malina, Edoardo, Sangelato e Sorbettiera – con cui il Gelato Festival celebra i 200 anni del consolato americano a Firenze. Le sei gelaterie stanno partecipando a un contest, il cui vincitore – decretato da una giuria di esperti, che proprio in questi giorni sta assaggiando le creazioni dei maestri artigiani gelatieri - farà degustare il suo gusto nel corso della cerimonia inaugurale della manifestazione, che si terrà sabato 6 aprile dalle ore 11 al piazzale Michelangelo. Ma per tutto il weekend fiorentini e turisti potranno assaggiare i gusti del bicentenario del Consolato Usa, ispirati o ai colori della bandiera americana (bianco, rosso e blu) oppure agli ingredienti più tipici della cucina a stelle e strisce.

L’iniziativa del gelato commemorativo è una delle novità del Gelato Festival, che proprio a Firenze vedrà la sua tappa inaugurale del tour 2019: dalle 11 alle 19 al piazzale Michelangelo saranno presenti 16 tra i migliori gelatieri artigiani della penisola alla ricerca del miglior gusto. La manifestazione – patrocinata dal Comune di Firenze, organizzata in collaborazione con i partner strategici Carpigiani (leader mondiale nella produzione di macchine per la gelateria) e Sigep – Italian Exhibition Group (fiera leader internazionale del gelato, del dolciario artigianale, del caffè e della panificazione per il canale foodservice) - è un’occasione unica per scoprire i segreti del mondo del gelato fra assaggi, iniziative a tema e laboratori didattici allestiti all’interno dei tre grandi food truck da 13 metri, incluso il “Buontalenti” che rappresenta il più grande laboratorio mobile di produzione di gelato al mondo. Un biglietto da 10 euro (ridotto per i bimbi sotto il metro) disponibile anche in prevendita sul sito, darà diritto all'assaggio di tutti i gelati in gara, più quelli della tradizione siciliana di Elenka, uno speciale creato ad hoc dallo chef Massimiliano Scotti per Air Italy, nonché alla partecipazione alle attività del villaggio. Altri sponsor della kermesse sono Ifi, Hiber, Weker, le divise Solochef.it, Unicoop per la fornitura di panna e latte e acqua Lauretana, mentre media partner sono PuntoIT e Radio Bruno.

Finiti gli appuntamenti in Italia la kermesse si sposterà all’estero con le tappe di Berlino (1-2 giugno), Varsavia (8-9 giugno), Vienna (19-20 giugno),Londra (29-30 giugno) e Barcelona (6-7 luglio). Il programma continuerà ad di là dell’Atlantico con l’edizione americana, articolata in 5 tappe: Miami (16-17 marzo), Boston (13-14 luglio), Chicago (17-18 agosto), Washington DC (7-8 settembre) e Los Angeles (28-29 settembre). Infine l’edizione giapponese – al debutto – a Okinawa (25-26 maggio) e Yokohama (30-31 agosto).

Redazione Nove da Firenze