Fiorentina-Crotone, Prandelli punta tutto su Ribery

ph Acf Fiorentina

“Franck ci darà valore aggiunto, perché è un campione, ha carattere e quindi ci farà vincere la partita". Sabato 23 gennaio ultima gara del girone d'andata, i viola contro l'ultima in classifica devono cercare di non essere risucchiati in piena zona salvezza. I precedenti: nel 2016 segnò Astori


Raramente si sente un tecnico responsabilizzare un giocatore come ha fatto poco fa Cesare Prandelli in conferenza stampa. Il tecnico viola, alla vigilia di Fiorentina-Crotone (sabato 23 gennaio ore 20,45) ha usato queste parole: "Franck domani ci darà valore aggiunto, perché è un campione, ha carattere, e quindi ci farà vincere la partita. Confido molto in lui”.

E' l'ultima partita del girone di andata. Gara cruciale per la classifica, perché il Crotone è ultimo in classifica e vincendo darebbe molta più consistenza alle proprie speranze di salvezza. Classifica parte finale: Spezia e Fiorentina 18, Udinese 17, Genoa 15, Cagliari 14, Torino e Parma 13, Crotone 12.

Perdere questa partita per la Fiorentina sarebbe un problema davvero notevole, quindi bisognerà vedere se Prandelli schiererà una formazione molto offensiva oppure baderà al sodo: prima non prenderle.

La partita persa a Napoli per 6-0 secondo Prandelli non ha comportato conseguenze psicologiche. Ecco alcune "pillole" delle parole del mister.

LA GARA DI NAPOLI - “In trent’ anni di carriera non mi era mai capitato un passivo del genere, ma sono convinto che la gara di Napoli non porterà conseguenze. Dobbiamo subito voltare pagina e vincere la partita di domani”.

MODULO DI NAPOLI - “Non è un problema di sistema di gioco. Abbiamo fatto grossi errori sulle marcature preventive. Paradossalmente, nei primi trentacinque minuti di gioco, ho visto comunque un buon gioco da parte dei miei ragazzi. Dobbiamo lavorare sugli equilibri di squadra, le distanze tra i reparti”.

CROTONE - “Un gruppo che ha messo in difficoltà tante squadre e non gioca un calcio improvvisato, è una squadra che sa bene cosa deve fare in campo. I ragazzi di Stroppa sviluppano ottime idee di calcio. Da parte nostra servirà equilibrio nella gestione dei novanta minuti. Voglio vedere una squadra matura”.

KOKORIN - “Aspettiamo le visite mediche e poi avrete tutto il tempo di fare le vostre analisi”.

COMMISSO - “Con lui, come ho detto più volte, c’è grande sintonia. Rocco è un positivo, una persona che guarda avanti. Vuole lasciare qualcosa a Firenze”.

PULGAR - “Ragazzo sensibile e introverso. Ha sofferto molto il Covid. Negli ultimi giorni l’ho visto allenarsi molto bene”.

I PRECEDENTI: NEL 2016 FECE GOL ASTORI

I precedenti di Fiorentina-Crotone, a Firenze, registrano solamente due partite, entrambe in serie A, con una vittoria viola ed un pareggio

Il 26 ottobre 2016 si giocò il primo Fiorentine-Crotone in serie A, risultato finale 1-1: reti di Diego Falcinelli nel primo tempo per i calabresi, pareggio viola nel finale grazie a un inserimento offensivo di Davide Astori. Questa partita (disputata di mercoledì, sotto una pioggia battente)  fu teatro di una (nonchè la prima in ordine cronologico) delle tre reti realizzate da Davide col giglio sul petto. Le altre due furono il 22 aprile 2017, in un Fiorentina-Inter 5-4, il 10 settembre 2017 in un Verona-Fiorentina 0-5.

L’ultima gara fu giocata il 31 marzo 2018 alle ore 15 e finì 2-0 per la Fiorentina, con gol di Simeone e Chiesa, i crotonesi erano allenati da Walter Zenga.

Arbitra Piccinini di Forlì, promettente direttore di gara.

STADIO: INCONTRO FOSSI-COMMISSO

Scrive il sindaco di Campi Emiliano Fossi su Facebook: "Con la Fiorentina abbiamo ripreso oggi la discussione sull’ipotesi di stadio a Campi; ci rivedremo a breve per lavorare insieme al progetto.
Nel frattempo domani ci incontreremo con Giani e Nardella: servono confronto e collaborazione tra tutte le istituzioni.
Col Sindaco di Firenze lo avevamo ribadito qualche settimana fa, individuando il Franchi come priorità ma garantendo disponibilità all'opzione Campi.
Le istituzioni devono lavorare insieme per far prevalere l'interesse pubblico e attrarre investimenti.
La tramvia ha dimostrato come lavorare insieme porti risultati importanti; vogliamo che sia lo stesso sullo stadio, come pure su tutte le opere strategiche.
Noi ci siamo 💜". 

Redazione Nove da Firenze