Rubrica — Spettacolo

Sabato in musica nei quartieri di Firenze

Sabato 19 maggio alle 21.15 il primo concerto del Maggio nel giardino della Villa Medicea di Castello. Tradizionale concerto nella sede del Consiglio regionale


Firenze, 17 maggio 2018 - Sabato 19 maggio 2108, alle ore 21.15, prende inizio il Maggio Metropolitano nei quartieri: primo appuntamento al Quartiere 5 alla Villa Medicea di Castello con i Professori e gli Artisti del Coro del Maggio Musicale Fiorentino. In programma: Tango è poesia su musiche di Astor Piazzolla e liriche di Jorge Luis Borges e Horacio Ferrer. Partners della serata sono il Polo Museale della Toscana – MIBACT e l’Accademia della Crusca. Il concerto è in collaborazione con il Comune di Firenze – Quartiere 5 nell'ambito delle iniziative della Notte dei Musei 2018 che comprenderà una visita straordinaria nel giardino della villa di Castello fino alle ore 20.30. #NottedeiMusei2018 #polomusealetoscana. Il concerto sarà ad accesso gratuito e si terrà nella Piazza delle Lingue d’Europa, il piazzale antistante alla Villa Medicea di Castello. In caso di pioggia il concerto si terrà all'interno della Villa, fino all’esaurimento dei posti disponibili. Il Maggio Metropolitano nei quartieri prevede un programma di cinque concerti nell’ambito dell’LXXXI Festival del Maggio Musicale Fiorentino e dell’Estate Fiorentina in alcuni dei luoghi più suggestivi della città, in collaborazione con i Quartieri del Comune di Firenze e con il contributo della Città Metropolitana di Firenze. Tango è poesia unisce musica e parole di tre grandi artisti per una serata da non perdere: Astor Piazzolla, Jorge Luis Borges e Horacio Ferrer. I Professori dell’Orchestra e gli Artisti del Coro del Maggio Musicale Fiorentino: Giacomo Rafanelli (violino), Francesco Furlanich (fisarmonica), Marco Martelli ( contrabbasso), Delia Palmieri (soprano) e Lisandro Guinis (baritono) concorreranno a ridare senso e vita al pensiero di Borges e Ferrer e alle più importanti opere di Piazzolla: El Gordo triste | Alguien le dice al tango | Yo soy Maria | Chiquilín de bachín | El títere Balada para mi muerte | Balada para un loco | La última grela | Vuelvo al sur | La bicicleta blanca | Escualo | Fracanapa.

Le porte del Palazzo del Pegaso si spalancheranno alle ore 9,30 di sabato 19 maggio per una visita guidata, che sarà ripetuta alle ore 10. L’appuntamento è in Sala degli Affreschi al primo piano. Alle ore 11 è invece in programma il concerto del Quintetto Mirò e dei Datura Brass. Il Quintetto Mirò con Clara Todorow al flauto, Raul Jain al clarinetto, Tiziana Maccherini e Gabriele Nardoni al saxofono, Mariano Bocini al fagotto eseguirà musiche di Johann Gottfried Walther (Preludio e Fuga, trascrizioni di Fiorenzani), Felix Mendelssohn Bartholdy (Tre Romanze senza parole), Alexander Scriabin (Cinque Preludi op. 16). I Datura Brass, con Tobia Guerri e Enrico Sorrentino alletrombe, Louise Sullivan al corno, Erik Pignotti e Alessandro Sestini ai tromboni, eseguiranno musiche di Jacques Arcadelt (Canzona), Wolfgang Amadeus Mozart (Ave verum corpus K.618, Maurerische Trauermusik K.477) e Charles Gounod (Marche funèbre d’une marionnette, trascrizioni di Fiorenzani).

Redazione Nove da Firenze