Fi-Pi-Li: dal 1 luglio al 31 agosto aperto il bypass di Livorno

Monia Monni (PD): “Impegno concreto per ridurre i disagi e garantire la sicurezza dei lavoratori”


FIRENZE- Dal 1° luglio al 31 agosto verrà realizzata una viabilità provvisoria all'interno delle aree del cantiere di via Quaglierini, rampa di accesso della Fi-Pi-Li a Livorno, con la costruzione di un bypass. La viabilità provvisoria, pensata per limitare i disagi per gli automobilisti diretti verso le spiagge nel periodo estivo, permetterà di riaprire al traffico 24 ore su 24 il collegamento della Fi-Pi-Li con la Sp 224 in direzione Calambrone-Tirrenia. La nuova viabilità all'interno del cantiere sarà a senso di marcia unico ed sarà aperta ai soli veicoli leggeri (larghezza inferiore a 2,3 metri). Per i mezzi pesanti resteranno in vigore le modifiche alla circolazione già presenti dal mese di febbraio. Durante questi due mesi il cantiere su via Quaglierini continuerà ad essere attivo, ma la riduzione delle aree disponibili dovuta alla presenza del bypass ha portato ad un allungamento, concordato, della durata dei lavori di circa 2 mesi rispetto a quanto inizialmente previsto dal contratto.

"E' un impegno che avevamo preso – spiega l'assessore a trasporti e infrastrutture Vincenzo Ceccarelli -. Cerchiamo sempre, laddove è possibile, di adottare tutte le misure necessarie per ridurre i disagi alla viabilità. Questa viabilità provvisoria potrà essere utile anche in vista del possibile aumento di traffico."

Il ripristino della rampa di accesso di via Quaglierini, a Livorno è stato lungamente atteso. Ha un costo complessivo di 3,25 milioni, coperto con 2,25 milioni della Regione ed un contributo provinciale di un milione. Per ridurre i disagi del cantiere, oltre alla viabilità alternativa dal 1 luglio al 31 agosto ed al miglioramento della comunicazione all'utenza (attraverso segnaletica stradale di preavviso e messaggi ripetuti giornalmente via radio) è stata prevista la riduzione tra il 1 giugno ed il 30 settembre delle aperture del ponte mobile sulla Sp 224, che resterà sempre chiuso il sabato e la domenica, in modo da favorire lo scorrimento del traffico in direzione del mare nei fine settimane estivi. Inoltre tra il 1 luglio ed il 31 agosto in prossimità del cantiere di via Quaglierini verrà realizzato un by-pass sulla Sp 224 per il transito dei soli veicoli leggeri, con velocità massima di 30 km/h.

“I lavori sulla Fi-Pi-Li erano e sono necessari per garantire sicurezza a tutti i cittadini che utilizzano una tra le più importanti infrastrutture stradali della Toscana. Così la vice capogruppo del Pd in Regione Monia Monni (Pd) in merito ai lavori in corso sulla Fi Pi Li “Condividiamo e comprendiamo il disagio che si sta manifestando per le lunghe code – spiega Monni- e per questo come Regione, tramite l’assessore Ceccarelli, e Consiglio regionale, con il voto di oggi, stiamo monitorando lo stato di avanzamento dei lavori e prevedendo tutte le misure utili ad assicurare sicurezza per i lavoratori dei cantieri e ridurre i disagi. Per questa ragione è stato potenziato il servizio ferroviario, prevedendo, in via eccezionale, la fermata ad Empoli per nove treni regionali. Oltre a questo sono stati estesi i turni di lavoro, nei giorni feriali due da otto ore e uno il sabato sempre da otto ore. Saranno previsti anche turni pomeridiani il sabato ed di notte , ma soltanto per le lavorazioni che assicurino la sicurezza degli operai. Ridurre i tempi è giusto, ma è altrettanto fondamentale che chi opera sui cantieri lo faccia con il massimo delle tutele. Infine, per facilitare il lavoro degli autotrasportatori, la Regione si è attivata presso Autostrade per l’Italia ottenendo uno sconto del 50% sulle tariffe per chi utilizzerà l’autostrada A11 Firenze – Mare. I nostri obiettivi sono chiari: garantire un’infrastruttura sicura, ridurre i disagi e assicurare la sicurezza dei lavoratori che operano sui cantieri. Su questa strada- conclude Monni- si manifesta il nostro impegno quotidiano”

Redazione Nove da Firenze