Emergenza Covid: i controlli della Polizia Municipale durante il primo coprifuoco

Nessuna irregolarità rilevata dalle pattuglie a Firenze. Denunciati due positivi usciti di casa benché sottoposti a quarantena a Cortona. Altre tre persone (negative) multate per il mancato rispetto dell’isolamento domiciliare obbligatorio


Ieri sera la Polizia Municipale ha effettuato controlli mirati al rispetto delle nuove disposizioni del DPCM in materia dell’orario di coprifuoco. Sono stati eseguiti 60 controlli su autocertificazioni e 8 ad attività commerciali: Nessuna irregolarità rilevata.

Nel corso della consueta attività di monitoraggio e controllo del territorio, per prevenire la diffusione della pandemia da Covid 19, la polizia municipale di Cortona ha fermato due persone. Si tratta di due richiedenti asilo, un nigeriano e un maliano, ospiti presso una struttura gestita da una cooperativa. Benché fossero ambedue a conoscenza della loro positività, certificata dalla Asl, erano entrambi usciti dalla loro abitazione. Uno di essi era addirittura a lavorare. L’attività d’indagine della pm si è poi estesa all’intero nucleo della residenza, dove sono stati individuati altri tre ospiti - un camerunense, un nigeriano e un ghanese - negativi al virus Covid 19, ma comunque posti in isolamento domiciliare obbligatorio, i quali non avevano rispettato le prescrizioni previste. Per questa ragione, sono stati multati. I successivi controlli di polizia hanno permesso di accertare che tutti i cittadini stranieri coinvolti sono in regola con il permesso di soggiorno sul territorio italiano.

Redazione Nove da Firenze