Donna punta da sciame di vespe, paura a San Marcello

Ph Fb Soccorso Alpino

La cinquantenne era con il marito a fare un'escursione quando ha subito l'attacco. L'intervento del Soccorso Alpino Toscano ha scongiurato guai peggiori


Il Soccorso Alpino Toscano, come si legge nella sua pagina Facebook, è stato attivato intorno alle 7.30 per un'escursionista colpita da un malore nel comune di San Marcello Piteglio (PT).La donna era con il marito a fare una camminata quando sono stati punti da uno sciame di vespe.

La signora (T.M, 50 anni circa di Pieve a Nievole) a causa delle numerose punture su tutto il corpo ha avuto una brutta reazione tra cui anche problemi respiratori.

È prontamente intervenuta una squadra di tecnici della Stazione Appennino che ha iniziato le ricerche dei due escursionisti che sono stati trovati nella zona tra Prunetta e Margine di Momigno.

Da lì i tecnici del Soccorso Alpino hanno accompagnato i sanitari sul posto che hanno fatto le prime valutazioni mediche.Una volta stabilizzata la donna è stata messa in barella e spostata a spalla dai tecnici fino ad una zona più aperta idonea per il recupero.Nel mentre infatti è arrivato l’Elisoccoso Pegaso 1 da Firenze che ha potuto effettuare le manovre di prelevamento tramite verricello.

L'intervento è stato risolto in collaborazione con le squadre del Soccorso Alpino Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco.

Redazione Nove da Firenze