Diacetum Festival, ecco il programma

Dal 15 luglio al 5 agosto 2014


PELAGO - Un festival sempre più di qualità e sempre più coinvolgente: l’edizione 2014 del Diacetum Festival torna a Diacceto dal 15 luglio al 5 agosto. E’ davvero bellissimo vedere come la frazione del comune di Pelago, tra i più suggestivi borghi della Valdisieve in provincia di Firenze, continua in questa esperienza per certi versi straordinaria, grazie al lavoro e alla voglia di aggregazione di tutta la comunità.

“Sono passati 16 anni dalla prima edizione del festival – commenta Massimo Vivoli, presidente dell’Associazione Diacetum – Vivi e Lavora a Diacceto – e da quel momento la nostra manifestazione si è andata definendo come un’importante opportunità di crescita ed arricchimento culturale, come un ideale punto di incontro che coniugal’associazionismo locale, la valorizzazione di artisti e la volontà di rendere ogni cittadino fruitore di cultura. Tutto questo in un ambiente suggestivo immerso nella montagna fiorentina. L’impegno richiesto è sempre maggiore ma fino a che avremo il sostegno del paese non ci fermeremo”.

Dello stesso avviso anche il sindaco di Pelago, Renzo Zucchini: “Ogni edizione è come se fosse la prima. E questo grazie alla straordinaria applicazione e alla partecipazione di tutta la comunità. Questo festival va avanti soprattutto grazie alla straordinaria passione e alla straordinaria voglia di sacrificarsi di tutti i cittadini, ognuno per la sua parte”.

“Tutti gli eventi in cartellone – ha commentato il consigliere regionale Eugenio Giani –fanno di Diacceto e del comune di Pelago una eccellenza assoluta in tutto il panorama regionale. Si tratta di un paese con un fortissimo radicamento culturale e a rendere ancora più suggestivo questo festival ci pensa la cornice naturale del teatro all’aperto”.

DIACETUM FESTIVAL 2014

15 LUGLIO – 5 AGOSTO

Tutti gli spettacoli si tengono presso il Teatro all’Aperto di Diacceto, all’ingresso della frazione del comune di Pelago. Orario di inizio 21.30.

A presentare gli spettacoli sarà Chiara Macinai, attrice e registra teatrale, performer, speaker radiofonica (Radio Toscana e Radio Firenze).

Martedì 15 luglio

TARàN: la danza del labirinto

Lo spettacolo conduce lo spettatore nella ritualità antica propria delle culture mediterranee, attraverso la costante ricerca della trance ritmica. Maristella Martella con la sua danza teatrale indagagli aspetti simbolici, iconografici, letterari, mitologici e rituali del Tarantismo salentino. La compagnia Tarantarte nasce dall’incontro di danzatrici di diversa formazione e propone una interpretazionecoreografica originale e contemporanea della Pizzica e del Tarantismo salentino integrando linguaggi di altre culture dell’area mediterranea. Ingresso 5 euro intero, 3 euro ridotto

Sabato 19 luglio

FRANCESCO BACCINI

Il cantautore ligure si esibirà insieme ad un trio acustico per un concerto dedicato alla canzone d’autore genovese, una tradizione della quale lui stesso è testimone ormai da anni. La scuola genovese ha fatto della parola il suo punto di partenza passando da Tenco a De Andrè, sempre con una capacità unica di creare emozioni intense. Con queste motivazioni Baccini regalerà una serata di grande intensità a tutti gli spettatori. Ingresso 10 euro intero, 5 euro ridotto

Martedì 22 luglio

ORCHESTRA FILARMONICA FIORENTINA

Il Festival conferma la sua tradizione che lo vede ospitare ogni anno ensemble che arrivano da tutto il mondo: stavolta la scelta è caduta sulla Toscana, per la precisione sull’ Orchestra Filarmonica Fiorentina, questa realtà nata dall’iniziativa di un gruppo di giovani musicisti che, in un’epoca in cui alcuni non si fanno scrupoli a dire che “con la cultura non si mangia”, hanno deciso di intraprendere un cammino artistico. Un cammino che li porta a dire che effettivamente con la cultura non si mangia perché con la cultura si respira. Il concerto sarà proposto in collaborazione con il Conservatorio Cherubini. Ingresso 5 euro intero, 3 euro ridotto

Sabato 26 luglio

CAVIALE E PATTONA

Il Gruppo del Teatro di Rufina porta in scena questa divertentissima commedia in vernacolo, scritta a quattro mani da Gianluigi Ciolli e Wanda Pasquini, degna della migliore tradizione fiorentina. Cosa accade quando un nonno ed una nonna decidono di farsi le ripicche? O quando una affascinante ma zitella bionda si innamora di un tipo un po’ sospetto? Di sicuro, risate e divertimento son garantiti. Ingresso 5 euro intero, 3 euro ridotto

Martedì 29 luglio

ALESSANDRO BENVENUTI IN “UN COMICO FATTO DI SANGUE”

Alessandro Benvenuti è protagonista di Cinque monologhi intrisi di humour nero. Cinque esempi di dolorosa comicità. E del resto solo la comicità che nasce dal dolore può far sì che il riso sia portatore di verità. Quelle verità che, come in questo spettacolo, raccontano un’Italia troppo vicina alla deriva. Pericolosamente vicina alla deriva. Ingresso 10 euro intero, 5 euro ridotto

Sabato 2 agosto

CAMILLOCROMO: CIRCUS BALKAN SWING ORKESTRA

Un'orchestra di sei stralunati e poetici musicisti ciarlatani presenterà al suo pubblico funamboliche evoluzioni musicali, strabilianti rimedi miracolosi e sensazionali attrazioni mai viste!! Se avete voglia di lasciare tutto alle spalle, di farvi trascinare e travolgere, questa è la serata giusta! Ingresso 5 euro intero, 3 euro ridotto

Martedì 5 agosto

GUITAR CRUSHER & EMILYBLUES BAND

Guitar Crusher è il nome d'arte di Sidney Selby, un bluesman vecchio stile che, a dispetto dei suoi 83 anni, continua a calcare i palcoscenici di tutto il mondo con la sua chitarra e la sua voce baritonale, assolutamente inconfondibile. Sul palco di Diacceto questo straordinario musicista sarà accompagnato dalla Emilyblues Band. Per una serata che arriverà dritta al cuore.Ingresso 5 euro intero, 3 euro ridotto

Ad organizzare il Festival è l’Associazione Diacetum “Vivi e Lavora a Diacceto”

Via del Poggio 12, Diacceto – 50060 Pelago

email: diacetum@gmail.com

Redazione Nove da Firenze